Morto Tommaso Bifolco, fratello del 17enne ucciso | Notizie.it
Morto Tommaso Bifolco, fratello del 17enne ucciso
Cronaca

Morto Tommaso Bifolco, fratello del 17enne ucciso

tommaso bifolco

E' morto per attacco cardiaco Tommaso Bifolco. Il fratello minore era stato ucciso da un carabiniere durante un inseguimento.

La famiglia Bifolco è stata nuovamente colpita da una tragedia. Dopo la morte del giovane Davide, è venuto a mancare anche Tommaso, colpito da infarto all’età di 36 anni. Il suo cuore potrebbe non aver retto alla notizia della riduzione della pena per l’assassinio del fratello minore.

Morto Tommaso Bifolco

Per la famiglia Bifolco sembra non esserci pace. Dopo la morte del piccolo Davide, ucciso da un carabiniere durante un inseguimento, è venuto a mancare il fratello maggiore. Tommaso, 36 anni, è stato colto da un malore. L’uomo è deceduto in seguito ad un attacco cardiaco. La famiglia del Rione Traiano ha detto: “Tommaso non mangiava e non dormiva da una settimana”. Stando a quanto dichiarato dai famigliari, a scatenare questo comportamento era stato il dispiacere per la riduzione di pena ottenuta da Giovanni Macchiarolo, assassino di Davide. La Corte d’Appello ha emesso una sentenza di riduzione della pena, che da 4 anni è stata diminuita a 2 anni e 2 mesi.

Secondo molti il giovane cuore di Tommaso non avrebbe retto a questa notizia.

Pena troppo lieve per l’assassino

Le parole dei familiari lasciano poco spazio a dubbi: “Tommaso non ci poteva credere a quella condanna così lieve“. I parenti hanno poi spiegato che lo stesso Tommaso “per un tentato furto aveva scontato una pena di 5 anni e 4 mesi di reclusione”. Subito dopo la morte de fratello, per Tommaso era iniziata una
lunga battaglia. Il suo obiettivo era far capire che suo fratello Davide non era stato ucciso per errore, ma volontariamente.

Secondo i familiari la prematura morte del primogenito sarebbe legata alla riduzione di pena del carabiniere responsabile della morte di Davide: “il suo cuore non ha retto al dispiacere. Ha avuto un infarto e nulla hanno potuto i sanitari del Cardarelli. Un’altra tragedia che si è abbattuta sulla nostra famiglia”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche