Verona, accoltella ex compagna: fugge e poi si costituisce
Verona, accoltella ex compagna: fugge e poi si costituisce
Cronaca

Verona, accoltella ex compagna: fugge e poi si costituisce

Un 30enne ha accoltellato all'addome e al volto l'ex perché non accettava la fine della loro relazione. La donna è stata ricoverata in codice rosso.

Ennesima aggressione ai danni di una donna da parte del compagno. A Verona una 31enne di origini romene è stata infatti accoltellata dall’ex compagno, un connazionale. Stando alle prime ricostruzioni, il ferimento è avvenuto questa mattina, martedì 23 ottobre 2018, probabilmente al termine di un litigio.

Accoltella l’ex e scappa

La 31enne infatti aveva da qualche tempo troncato la storia d’amore ma a quanto pare l’ex fidanzato non aveva mai accettato la fine di questa relazione. Non è chiaro se prima di questo episodio l’uomo, un 30enne, abbia compiuto già gesti violenti oppure perseguitato la donna.

Fatto sta che l’incontro tra i due si è concluso con il 30enne che ha aggredito l’ex compagna colpendola con alcuni fendenti. La donna è stata ferita all’addome e al volto. Dopo l’accoltellamento, la 31enne è stata soccorsa dai sanitari del 118 e, con un’ambulanza, è stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale di Borgo Trento.

L’uomo invece in un primo tempo si è dato alla fuga.

I carabinieri hanno cominciato però a dargli la caccia in tutta la città. Il 30enne ad un certo punto deve essersi sentito braccato. L’ex compagno della vittima si è quindi consegnato spontaneamente al Comando provinciale dell’Arma, forse anche perché preso dai rimorsi di coscienza per quanto aveva appena compiuto. L’uomo è stato quindi arrestato. Non si conoscono invece le condizioni di salute della 31enne, tranne il fatto che è stata ricoverata in codice rosso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche