×

Prostituzione 2.0: a Roma è boom di escort

Il numero di donne che vendono il proprio corpo tramite annunci sul web è altissimo, circa 2.000 solo a Roma. Lo racconta un'inchiesta del Giornale.

boom escort roma

Anche il mercato del “sesso a pagamento” è legato a doppio filo con lo sviluppo tecnologico e la digitalizzazione delle relazioni commerciali. Ad oggi quella di escort e prostitute è un’attività che sul democratico web trova lo stesso spazio riservato a qualsiasi atra attività commerciale.

Ci sono annunci sui principali motori di ricerca, pagine social e ora persino un portale di recensioni online. È così che è balzato ad onor di cronaca il glorioso primato della Capitale per numero di escort qualificate presenti sul territorio romano. Il Giornale ha approfondito la notizia con l’aiuto di un complice infiltrato che ha svelato alcuni retroscena del mondo della prostituzione nella Città Eterna.

Escort 2.0 a Roma: 2mila presenze online

Roma supera Milano per presenza di escort 2.0. Il numero di “imprenditrici” che offrono i loro servizi online nella Capitale si aggira intorno a 2mila. Le piattaforme più frequentate sembrano essere “Bakeka incontri” e “Escort forum”. Su questi portali si può trovare un’offerta per ogni tipo di esigenza. Ad usufruire di questi servizi, dato che stupisce, sono sempre più i giovanissimi (e con giovanissimi si intende minorenni). Il Giornale ha intervistato un ragazzo romano di 19 anni che ha ammesso di aver fatto sesso per la prima volta proprio con una escort: “Avevo diciassette anni – racconta il giovane -, eravamo in tre, tutti minorenni, le ragazze lo sapevano ma hanno chiuso un occhio, anche perché abbiamo sborsato 50 euro ciascuno”.

E quella dell’età non sembra essere l’unico aspetto su cui è possibile negoziare. Pare che il denaro possa aprire le porte anche al sesso non protetto.

“Tra i nostri clienti giudici e politici”

Quanto alla distribuzione delle attività sembrerebbe esserci un’alta concentrazione a ridosso delle mura vaticane, nei quartieri di tribunali e studi legali. Dove è più alta la presenza di uomini d’affari politici, ma anche uomini di fede.”Politici, gente del Vaticano, qui passano personaggi di tutti i tipi”, dice una escort di origine sudamericana contattata telefonicamente dal Giornale. Insomma cambiano le tecnologie, i canali di comunicazione e transazione ma l’attività continua a proliferare anche all’ombra delle istituzioni. Anche se le veterane iniziano a lamentare una certa decadenza della professione: “Tra social network e altre diavolerie tecnologiche le squillo improvvisate hanno invaso il mercato – denuncia Efe Bal, transessuale di origine turca al Giornale -, praticano prezzi da strada e, cosa più grave non usano le precauzioni”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora