×

Venezia, record acqua alta: chiusa piazza San Marco

Condividi su Facebook

Record acqua alta a Venezia, che ha raggiunto l'altezza di 156 centimetri. Inutili anche le passerelle, che rischiano di galleggiare.

Venezia

Il maltempo ha letteralmente bloccato gli abitanti e i turisti di Venezia. Alle ore 14:40 di oggi infatti a causa delle abbondanti piogge l’acqua ha raggiunto l’altezza record di 156 centimetri, come riferisce il Centro Previsione e segnalazione Maree.

Inutili anche le passerelle. La polizia locale ha infatti bloccato l’accesso a piazza San Marco, perché il livello dell’acqua è troppo alto. Il 75 per cento della città rimane allagata. Per percorrere le vie di Venezia è necessario quindi munirsi di alti stivali di gomma, e una buona dose di pazienza.

Marea alta a Venezia

“La marea rimarrà alta per tutta la giornata” avvisa su Facebook il Comune di Venezia.

“Per precauzione, visto che il livello dell’acqua continua a crescere, abbiamo preferito svuotare piazza San Marco dai turisti” spiega su Facebook il sindaco Luigi Brugnaro. “L’acqua è oltre i 150 centimetri, ed è una misura per noi preoccupante. – aggiunge il primo cittadino – Polizia, vigili urbani, vigili del fuoco: sono tutti impegnati. Devo inoltre dire grazie ai commercianti che stanno aiutando”.

Nel corso della giornata il livello dell’acqua è leggermente sceso, anche se stando alle ultime previsioni si stima che attorno a mezzanotte e mezza nella notte tra oggi e domani, martedì 30 ottobre, sono attesi 140 centimetri.

A causa dell’allerta meteo, il Comune ha disposto la chiusura degli asili e delle scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio metropolitano di Venezia sia per la giornata di oggi, lunedì 29 ottobre 2018, che di domani. Attivata inoltre una task force per garantire assistenza alle isole, specie in caso di emergenze sanitarie.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mery
2 Novembre 2018 08:12

È una grande tristezza vedere cosa vive Venezia, mi dispiace molto per i residenti che vivono e lavorano lì, anche per i danni alla proprietà pubblica e privata, agli edifici, Venezia è unica, ogni volta che vado in Italia non posso smetti di visitarlo, prego Dio che questa emergenza avvenga presto, saluti a tutti.


Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.