×

Milano, Beppe Sala riceve Lucano “Aspettiamo a giudicare”

Il sindaco di Riace ospite a Palazzo Marino di Giuseppe Sala. All'incontro, aperto al pubblico, erano presenti numerosi sostenitori di Lucano.

mimmo lucano a che tempo che fa

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha ricevuto ieri sera in Comune Domenico Lucano. Erano presenti numerose persone a Palazzo Marino, tutte arrivate per sostenere il sindaco di Riace, sospeso dalle sue funzioni dopo essere stato accusato dalla Procura di Locri per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e assegnamento illecito di appalti per la raccolta dei rifiuti. L’incontro nel capoluogo lombardo era pubblico, ma non è stato possibile accogliere tutti nella sala adibita all’incontro. Per questo Lucano si è poi recato in piazza della Scala per salutare tutti i suoi sostenitori. Il primo cittadino di Riace, in un primo momento finito agli arresti domiciliari, è destinatario di una misura cautelare che gli impedisce di restare nel suo paese. Da allora gira per l’Italia, ed è stato ospite in televisione alla trasmissione “Che tempo che fa” di Fabio Fazio, suscitando immancabilmente uno strascico di polemiche politiche.

Il sostegno di Giuseppe Sala

Giuseppe Sala, nell’accoglierlo, ha espresso tutto il suo sostegno: “Sono contento di ricevere qui il mio collega di Riace”, ha detto il sindaco di Milano, “Da parte nostra non c’è intenzione di strumentalizzare la figura di Mimmo, siamo qui per ascoltarlo e per cercare di aiutare questo uomo.

Mi ha raccontato la sua storia, per cui dico a tutti: aspettiamo a giudicare”. Il sindaco Lucano ha dichiarato che “Mai si sarebbe aspettato di essere ospitato da una città grande e importante come Milano, non era mio obiettivo diventare così famoso”. Il sindaco di Riace, un paese della Calabria di poco più di 2mila abitanti, è diventato celebre per il suo modello di accoglienza dei migranti. Modello che aveva portato avanti fino all’arresto dello scorso 2 ottobre eseguito dalla Guardia di Finanza.


Contatti:
Caricamento...

Leggi anche