×

Sardegna, deceduta turista tedesca colpita da un fulmine

In sardegna una turista di 61 anni è morta dopo essere stata colpita da un fulmine. Inutili i soccorsi

Fulmine sardegna 768x511

Grave incidente in Sardegna: nel corso del pomeriggio del 2 novembre 2018, una donna di 61 anni è stata colpita da un fulmine a Carloforte, nei dintorni della località Nasca, situata sull’Isola di San Pietro, nel sudovest della Sardegna. Secondo quanto emerso dai primi racconti, la donna sarebbe stata colpita dalla scarica elettrica durante una passeggiata nei dintorni della famosa località di villeggiatura, conosciuta tra l’altro per le famose piscine naturali.

Donna colpita durante una passeggiata

Da quanto emerso, la donna, assieme al figlio e al marito, si sarebbe avviata lungo uno dei percorsi naturalistici della zona nonostante il maltempo. Poco tempo dopo la partenza, la turista tedesca sarebbe stata centrata in pieno da un fulmine, che la ha scaraventata a terra.

A dare l’allarme sarebbero stati il marito e il figlio della donna, con lei al momento dell’incidente.

I soccorsi sono immediatamente giunti sul posto, ma per la donna non ci sarebbe stato più niente da fare. L’energia del fulmine ha infatti reso vani tutti i tentativi di rianimazione della vittima. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i Carabinieri, che però non hanno potuto che offrire supporto ai famigliari della donna deceduta.

Quindi una nuova vittima causata da un fulmine. Per quanto evento raro, essere colpiti da un fulmine non è cosa da considerarsi impossibile.

Solo nel nostro paese, infatti, ogni anno sono circa 10/15 persone a morire perché colpite da una saetta. Le zone più a rischio si ritengono essere la montagna, le spiagge, il mare e i campi aperti. In genere solo il 20-30 percento delle persone colpite da un fulmine muore, nella maggior parte dei casi per arresto cardiaco.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora