×

Novara, bambino ingoia pallina: muore davanti al papà

A Momo, in provincia di Novara, un bimbo di un anno ha ingoiato una pallina di gomma mentre giocava in casa. Inutile la corsa in ospedale.

pallina

Dramma a Momo, piccolo paese ad una decina di chilometri da Novara. Un bambino di appena un anno è infatti morto dopo essere rimasto soffocato. Il piccolo ha ingoiato una pallina, forse di gomma, ed i genitori non sono riusciti ad estrarla velocemente.

Inutile purtroppo la corsa al pronto soccorso. Il bimbo è stato ricoverato in gravissime condizioni, e dopo qualche ora il suo cuore si è fermato.

Ingoia una pallina mentre gioca

La tragedia è avvenuta nella serata di ieri, domenica 4 novembre 2018. Il bambino stava giocando in casa con i genitori ed i fratellini, quando improvvisamente è diventato cianotico. Il piccolo aveva infatti ingerito un oggetto che gli stava bloccando le vie respiratorie. Stando alle prime ricostruzioni, si sarebbe trattata di una pallina di gomma.

Il papà si sarebbe accorto quasi subito di quanto stava accadendo. Il piccolo, di appena un anno, è andato però poco dopo in arresto cardiaco. L’uomo, oltre a tentare di estrarre l’oggetto dalla gola del bambino, ha allertato subito il 118. Quando giunti sul posto con un’ambulanza, i sanitari hanno provato circa un’ora e mezza a rianimare il bimbo. Poi c’è stata la corsa verso l’ospedale Maggiore di Novara.

Quando arrivato al nosocomio, il bambino era in condizioni gravissime. Il piccolo è stato quindi ricoverato d’urgenza in terapia intensiva nel reparto di Rianimazione, dove ha lottato tra la vita e la morte per tutta la notte. Purtroppo, nella mattinata di oggi il cuore del bimbo si è fermato, lasciando nella disperazione tutta la comunità di Momo.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora