×

Poggioreale, tombe scoperchiate a causa del maltempo

Il maltempo ha provocato enormi danni al cimitero di Poggioreale. "E' un degrado inaccettabile", Francesco Borrelli richiede intervento immediato.

cimitero di poggioreale degrado
cimitero di poggioreale degrado

Tombe scoperchiate, loculi divelti, resti dei defunti esposti alla vista e alle intemperie, alberi caduti sono la scena che si è presentata ad alcuni visitatori del cimitero monumentale di Poggioreale dopo l’ondata di maltempo che ha interessato Napoli e tutta la Campania.

“E’ un livello di degrado inaccettabile”, ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Tombe e lapidi non risparmiate dal maltempo

A causa del maltempo che nei giorni scorsi si è abbattuto su Napoli e la Campania, il cimitero monumentale di Poggioreale sta vivendo momenti terribili. Tombe scoperchiate, loculi divelti, resti dei defunti esposti alla vista e alle intemperie, alberi caduti che ostruiscono il passaggio di quanti desiderano far visita ai propri cari.

E’ la scena che si è presentata davanti agli occhi di alcuni visitatori. Sui social network circolano foto e video che denunciano il degrado del cimitero monumentale e il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli descrive il disagio che la struttura sta vivendo. “Diversi alberi caduti a terra e non rimossi che obbligano le persone a fare vere e proprie gimkane. Alberi pericolanti appoggiati in modo precario sui tetti delle cappelle funerarie, che costituiscono serio pericolo per l’incolumità dei passanti.

Alcune di queste cappelle, danneggiate dal maltempo, sono rimaste aperte, alla mercé di chiunque passi”, sono le parole di Borrelli.

“Degrado inaccettabile”

Il consigliere Borrelli non solo descrive la situazione che vivono i famigliari che fanno visita ai propri cari, ma dichiara inaccettabile lo stato di degrado del cimitero. Nonostante siano passati diversi giorni, da parte dell’amministrazione comunale non c’è ancora nessun intervento: il cimitero è un luogo di culto e questo silenzio e inazione è sinonimo di non rispetto per chi li riposa e per chi va a trovare i propri cari. Alcuni dei primi testimoni della scena macabra hanno prontamente provveduto coprendo come meglio potevano i resti di chi ormai non è più qui. Ma Francesco Borrelli e il consigliere comunale di Napoli del Sole che Ride, Marco gaudini, proseguono sottolineando che la condizione del cimitero monumentale rimane inaccettabile nonostante siano passati diversi giorni dagli eventi atmosferici che hanno flagellato la città. Perciò, chiedono al comune di intervenire quanto prima per porre rimedio a questo livello di degrado assolutamente ingiustificato.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora