Bologna, maltratta la moglie per farle cambiare religione
Bologna, maltratta la moglie per farle cambiare religione
Cronaca

Bologna, maltratta la moglie per farle cambiare religione

Bologna, maltratta moglie per cambiare religione
Bologna, maltratta moglie per cambiare religione

Un 57enne di Bologna è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia: era violento con la moglie per convincerla a diventare testimone di Geova.

Un uomo di 57 anni, originario di Ferrara ma residente a Bologna, è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. L’uomo era infatti solito maltrattare la moglie a cinghiate una 38enne di origine moldava. Erano vittime di violenza anche la figlia 17enne della donna e il suocero. Con quest’ultimo, in un’occasione, il 57enne sarebbe arrivato anche alla violenza fisica, schiaffeggiandolo. Tra i motivi dei maltrattamenti subiti dalla donna c’era il desiderio di farle cambiare religione. Il marito voleva infatti convincerla a diventare testimone di Geova come lui. Il temperamento aggressivo dell’uomo era acuito dalla dipendenza dall’alcol. Sembra che fosse spesso in stato di ubriachezza quando discuteva con i familiari. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, la donna aveva già denunciato più volte il marito alla polizia negli ultimi due anni. La polizia ha disposto il suo allontanamento dalla famiglia e un divieto di frequentazione degli stessi luoghi in cui la moglie e i parenti si recano abitualmente.

I due coniugi sono sposati da nove anni e vivevano in zona Saragozza.

Maltrattamenti in famiglia

Gli agenti di polizia di Siracusa hanno arrestato un uomo di 41 anni, residente nella città siciliana. Le accuse a suo carico sono di maltrattamenti in famiglia, lesioni, minacce gravi nei confronti della moglie. L’ordinanza di aggravamento di una misura cautelare è stata disposta dall’Autorità Giudiziaria aretusea ed eseguita dalle Volanti della Questura.

A febbraio, un uomo di origini marocchine residente a Bologna è stato arrestato per violenza sulla moglie. A denunciarlo, il figlio 24enne che ha chiamato la polizia: “Mia mamma ha bisogno di aiuto, andare da lei”. Le violenze si ripetevano da tempo, con sempre maggiore violenza. Fino a quando l’uomo non ha ferito la moglie con un coltellino multiuso. Secondo il referto dei medici dell’Ospedale Maggiore, non ha riportato lesioni gravi. Sembra che i litigi fossero scatenati dall’atteggiamento geloso e possessivo del marito.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + All Over Shampoo
39.5 €
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 946 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.