Casteldaccia, proprietario della villetta: "sto male" | Notizie.it
Casteldaccia, proprietario della villetta: “sto male”
Cronaca

Casteldaccia, proprietario della villetta: “sto male”

casteldaccia

A pochi giorni dalla tragedia, parla il proprietario della villetta di Casteldaccia: "mi sento responsabile". La casa era stata dichiarata abusiva.

Il proprietario della villetta invasa dalla piena del fiume, a Casteldaccia, è divorato dai sensi di colpa. L’uomo, Antonio Pace, ha dichiarato di sentirsi responsabile della tragedia in cui hanno perso la vita 9 persona. Una famiglia è stata distrutta. “Nessuno mi aveva mai detto che il fiume fosse così pericoloso” ha detto Pace. Queste parole, però, suonano strane, visto che la villetta era già stata travolta da un’alluvione 10 anni prima.

Proprietario: mi sento responsabile

“Sono troppo dispiaciuto, sono disperato per quello che è successo. Se avessi saputo che sarebbe capitata una cosa del genere non avrei mai dato le chiavi a Giuseppe e non avrei mai permesso a nessuno di entrare in quella casa”. Con queste parole Antonino Pace, proprietario della villetta abusiva, ha rotto il silenzio. La villetta di Casteldaccia, in provincia di Palermo, nella notte tra il 3 e il 4 novembre, è stata travolta dalla piena del fiume Milicia e 9 persone sono morte.

“Mio figlio aveva la residenza in quella casa, non avrei mai messo a repentaglio la sua salute”, così Pace ha cercato di difendere la sua posizione.

Lo stesso proprietario ha però ammesso, in una differente sede, che nel 2008 la stessa villetta era stata già colpita da un alluvione. In quell’occasione però non ci furono vittime.

Antonino Pace ha detto di aver dato la casa a Giuseppe Giordano “in segno di amicizia“, affermando così la sua buona fede. “Giuseppe aveva fatto dei lavori a casa mia e io gli ho dato la casa – ha detto – Sto male, mi sento responsabile di tutto, sono nelle mani della giustizia”.

Condanna per abusivismo edilizio

Da alcune verifiche, è emerso che la villetta incriminata era stata giudicata abusiva nel 2010. I coniugi Pace furono condannati per abusivismo edilizio, al pagamento di un’ammenda di 23.500 euro. Nel provvedimento era previsto anche l’abbattimento della casa. Purtroppo però la casa è rimasta lì e il maltempo ha fatto il resto. I proprietari si sono difesi: “Mai nessuno è venuto a dirmi ‘Lei da qui se ne deve andare’. Io e la mia famiglia entravamo e uscivano quando volevamo”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora