×

L’amore per il suo cane salva 58enne dal suicidio

È stato l'amore per il suo cane a salvare una 58enne torinese dal suicidio. La donna aveva annunciato l'estremo gesto con una chiamata al 112.

torino cane salva donna suicidio

L’affetto per il proprio animale domestico ha salvato una 58enne dal suicidio. La donna risiede a Torino, nello storico quartiere di barriera di Milano. Apparentemente affetta da un disturbo depressivo, ha esplicitamente manifestato la volontà di porre fine alla sua vita.

Ma il pensiero che in sua assenza il suo affezionato animale potesse essere affidato alle cure di un canile e infine, nel caso in cui nessuno lo avesse adottato, andare incontro alla morte per soppressione è stato l’unico motivo a farla desistere dal compiere l’estremo gesto finale.

La telefonata al 112

In realtà pare si sia trattato di un salvataggio operato da uno degli uomini della centrale operativa del 112, cui la donna si era rivolta con una chiamata d’emergenza, comunicando la sua intenzione di farla finita.

Solo una lunga mediazione ha poi convinto la donna a ritornare sui suoi passi. Letteralmente. In preda ad una crisi depressiva, la 58enne aveva infatti manifestato la volontà di lanciarsi dal quarto piano del palazzo in cui abita.

Salvata dall’amore per il suo cane

Il carabiniere entrato in contatto con lei ha subito appreso dell’affezione della donna per il suo animale domestico, che lei avrebbe detto di considerare “come un figlio”.

A quel punto, il militare ha capito la chiave della “trattativa”: ha così deciso di puntare tutto su quel legame, facendo leva sul fatto che senza di lei l’animale non sarebbe sopravvissuto. Così è riuscito a calmarla trattenendola al telefono per circa un’ora, permettendo così agli uomini della centrale di rintracciarla e infine raggiungerla. Insieme al personale del 118, i carabinieri l’hanno sedata e trasportata all’ospedale San Giovanni Bosco.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora