Vercelli, schianto tra due auto: due morti | Notizie.it
Vercelli, schianto tra due auto: due morti
Cronaca

Vercelli, schianto tra due auto: due morti

ambulanza

Gravissimo schianto nel vercellese. Due auto si sono scontrate frontalmente. I conducenti hanno perso la vita e una donna è gravissima.

Gravissimo incidente stradale nel vercellese. Due auto si sono scontrate frontalmente. I due conducenti, un 58enne e un 69enne, sono morti. La moglie di uno di loro è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Sant’Andrea di Vercelli. Ha riportato gravi ferite. Le cause dell’incidente sono ancora da chiarire.

Schianto tra due auto

Il bilancio dell’incidente avvenuto nel vercellese è tragico. Due uomini sono morti e una terza persona è ricoverata in ospedale con gravi ferite. Lo schianto è avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica 11 novembre sulla provinciale 594, tra i comuni di Oldenico e Albano Vercellese. Ancora da chiarire la dinamica dello schianto. Ciò che è certo è che le due vetture viaggiavano in senso opposto e si sono scontrate frontalmente. Per i conducenti delle due auto, Valter Marchioro e Umberto Garella, non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 e i vigili del fuoco, che hanno estratto i corpi
dalle lamiere.

Le vittime dello schianto

A perdere la vita nell’incidente sono stati due uomini.

Valter Marchioro, 58 anni, era un vigile urbano in pensione. Umberto Garella, invece, 69enne, viveva a Carpignano Sesia, in provincia di Vercelli.

La donna ricoverata in ospedale, Carmela Guagliardo, ha 53 anni ed è la moglie di Marchioro. La donna è stata trasportata in codice rosso al Sant’Andrea dove è ricoverata in condizioni gravi. Gli agenti della polizia stanno indagando per chiarire l’esatta dinamica dell’incidente. E’ possibile che una delle due
auto abbia effettuato un sorpasso azzardato o che sia finita con le ruote sull’erba sbandando e non riuscendo ad evitare l’altra vettura.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche