Cane arso vivo perché "abbaiava troppo": Jako è morto
Cane arso vivo perché “abbaiava troppo”: Jako è morto
Cronaca

Cane arso vivo perché “abbaiava troppo”: Jako è morto

cane jako

Dopo dieci giorni di agonia è morto il cane Jako, dato alle fiamme a San Pietro Vernotico. Qualcuno ha ucciso l'animale perché abbaiava troppo.

Dopo dieci giorni di agonia il cane Jako si è spento. Il suo cuore non ha retto alle atroci sofferenze causate da ustioni su tutto il corpo. Il Siberian Husky infatti è stato arso vivo sulla terrazza dell’appartamento in cui viveva. La sua unica colpa era quella di “abbaiare troppo”, stando almeno alla rivendicazione di una persona che aveva minacciato di avvelenare il cane. Il drammatico episodio è avvenuto a San Pietro Vernotico in provincia di Brindisi, ed ora i carabinieri della stazione locale stanno indagando per rintracciare il responsabile dell’uccisione di questo povero animale.

Jako morto dopo giorni di agonia

Il cane Jako, un Siberian Husky, viveva in casa con un’anziana signora. Il vero proprietario però era il nipote, partito per l’Olanda e che aveva affidato temporaneamente l’animale alla nonna. Qualche settimana fa il figlio dell’anziana aveva trovato un biglietto sotto alla porta. Qualcuno aveva minacciato nero su bianco che il cane sarebbe stato avvelenato se non avesse smesso di abbaiare.

Purtroppo dall’intimidazione si è passato presto ai fatti.

Qualcuno dieci giorni fa si è infatti introdotto sul terrazzino al primo piano dove Jako era stato legato e, utilizzando uno straccio impregnato di benzina avvolto su un bastone, ha dato fuoco al cane.

L’allarme è stato lanciato da un vicino di casa che ha sentito i guaiti strazianti dell’animale e scorto le fiamme. Da qui la corsa all’ospedale veterinario di Bari, dove i medici hanno fatto quanto era loro possibile per salvare la vita di Jako. Il cane doveva essere operato ma, dopo dieci giorni di agonia, l’animale è morto. Troppo gravi le ferite e le ustioni riportate. Sul caso indagano i carabinieri che hanno sequestrato le telecamere di sorveglianza di zona per cercare di identificare il responsabile di questo atroce gesto.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora