×

Ricoverato per malore improvviso: calciatore muore a 23 anni

E' morto Mattia Crippa, giovane calciatore dilettantistico di Concorezzo di 23 anni. Pare sia deceduto per cause naturali

Concorezzo
Concorezzo

Tragedia a Concorezzo, nel monzese. Un giovane calciatore dilettantistico è morto in una clinica a Vimercate dopo il ricovero. Aveva avuto un improvviso malore a casa e subito era stato soccorso. Dopo alcuni giorni, Mattia Crippa se n’è andato per sempre.

Le squadre gli hanno dedicato un addio speciale e tristemente commosso.

Concorezzo, morto Mattia Crippa

Mattia Crippa, ragazzo ventitreenne di Concorezzo, è morto lunedì 19 novembre 2018 in un ospedale nel monzese, dove si trovava ricoverato da qualche giorno. Al momento non sono note le cause del decesso, ma pare sia avvenuto per cause naturali. In tanti lo stimavano e lo ricordano con affetto. Uno sportivo che aveva giocato in diverse squadre di calcio della Brianza.

Nella sua carriera aveva indossato le maglie di Folgore Caratese, Ac Lissone, Vimercatese Oreno e Concorezzese giocando nel ruolo di centrocampista.

“Il Presidente Bruno Sironi e tutta la società esprimono il loro cordoglio alla famiglia e al “mister” Paolo Crippa, che per molti anni ha allenato i nostri ragazzi con grande impegno e passione. Mattia ha tirato i primi calci nei Pulcini della Concorezzese, poi le sue doti l’hanno portato in squadre di maggior blasone.

Alla fine era tornato nella “sua” squadra, la Concorezzese, dove aveva concluso la sua parabola calcistica alla fine del 2015. Ciao, Mattia!”. Così si legge in una nota della la Gsd Concorezzese, che ha dedicato al ventitreenne un post su Facebook, allegando una sua foto da bambino in veste Concorezzese.Concorezzo

Anche la Vimercatese ha espresso il proprio cordoglio ai cari di Mattia, trafitti da un dolore inconcepibile e da un vuoto incolmabile: “Tutta la nostra società si stringe intorno alla famiglia Crippa, per la prematura scomparsa di Mattia“.

Contents.media
Ultima ora