> > Sassari, furto di salsicce: in carcere per nove anni

Sassari, furto di salsicce: in carcere per nove anni

sassari furto

A Sassari due uomini sui cinquant'anni sono stati arrestati per aver rubato sette salsicce. Uno dei due dovrà ora scontare 9 anni di prigione.

Due porzioni di formaggio e sette salsicce rubate sono costate parecchio ad un uomo sardo, arrestato assieme ad un complice all’Auchan di Sassari, mentre cercava di trafugare la preziosa merce.

La Polizia è intervenuta sul posto dopo la chiamata del personale di sicurezza del supermercato. Intervenute immediatamente, le forze dell’ordine hanno fermato e accusato i due – un quarantaquattrenne e un quarantottenne – di tentato furto in concorso. Una accusa che ha portato l’Ufficio di Sorveglianza di Sassari all’emissione di un provvedimento di carcerazione.

Il misero bottino del furto

I due uomini, riporta l’Unione Sarda, erano stati notati da una guardia mentre si aggiravano con fare sospetto per le corsie del supermercato.

Fermati ancora nel perimetro del grande magazzino, avevano della merce non pagata nascosta sotto i vestiti. Tutto sommato, considerando che erano in due, un misero bottino, quantificato in un valore di 43 Euro.

I due, non appena individuati, non hanno opposto resistenza, evitando così che l’accusa si tramutasse da furto a rapina. Presi in custodia dagli agenti, sono stati portati in Questura per accertamenti. In un primo momento il quarantaquattrenne ha fornito delle false generalità.

Una circostanza che ha ulteriormente insospettito gli agenti di Polizia, che hanno così deciso di compiere ulteriori accertamenti. Ed è così che gli inquirenti si sono resi conto che uno dei due era destinatario di un’ordine di carcerazione per vicende precedenti. E dovrà quindi ora scontare una pena detentiva di 9 anni 10 mesi e 14 giorni presso la Casa Circondariale di Sassari-Bancali