> > Milano, morde un poliziotto e gli stacca falange di un dito

Milano, morde un poliziotto e gli stacca falange di un dito

poliziotto preso a morsi

A Milano un 34enne di origine egiziana ha staccato a morsi il dito di un agente. I medici non hanno potuto fare altro che amputare.

A Milano un uomo, cittadino italiano di origini egiziane, stava prendendo a martellate i finestrini delle auto.

Quando un poliziotto ha cercato di disarmarlo, il 34enne gli ha staccato a morsi la falange di un dito. Arriva la solidarietà del sottosegretario della Lega Massimo Bitonci.

Dito staccato con un morso

“Amici, facciamo un grosso in bocca al lupo, e un caloroso augurio di pronta guarigione, al giovane agente della Polizia di Stato che l’altra notte a Milano ha subito una violenta aggressione, con un morso alla mano da parte di un immigrato di nazionalità egiziana, che gli è costato il distacco dell’ultima falange del dito medio! I nostri operatori di polizia, ogni giorno, in mezzo a mille difficoltà, rischiano la loro incolumità e la loro vita, per garantire la nostra sicurezza!” dichiara su Facebook il sottosegretario leghista Massimo Bitonci, postando la foto dell’agente con il dito mozzato.

Nella notte di venerdì 23 novembre 2018 infatti un cittadino italiano di origini egiziane è stato preso da un raptus di follia. L’uomo ha cominciato a martellate i vetri di alcune auto posteggiate in via Antonio Mambretti. Sul posto sono giunte cinque volanti. Gli agenti hanno tentato di calmare e arrestare il 34enne, ma quando un poliziotto gli si avvicina per disarmarlo l’uomo gli morde un dito e gli trancia di netto una falange.

Alla fine, l’aggressore è stato bloccato solo grazie all’uso del taser (l’uso della pistola elettrica è in via di sperimentazione nel capoluogo lombardo). L’agente, 30 anni, è stato a quel punto immediatamente portato d’urgenza all’ospedale di Sesto San Giovanni. I medici hanno tentato riattaccare al poliziotto la parte di dito strappata a morsi, ma senza successo.