×

Papa Francesco, imprevisto in Vaticano: bambino sul palco

Condividi su Facebook

Bambino sale sul palco durante l'udienza del Papa, infastidendo la guardia svizzera. Bergoglio divertito "è argentino, è indisciplinato".

bambino sale sul palco durante l'udienza del Papa
Udienza in Vaticano, bambino infastidisce la guardia svizzera

Durante l’udienza generale tenuta da Papa Francesco in Vaticano, in Sala Nervi, un bambino di tre anni è riuscito a scappare alla madre per avvicinarsi al palco. Il bambino, affatto intimorito, è salito sul palco e ha cominciato a infastidire giocosamente la guardia svizzera, immobile accanto al Papa. Il Papa e monsignor Georg Gaesnwein ridevano di gusto osservando il bambino che studiava i guanti e l’alabarda della guardia. “Dammi un bacetto” ha chiesto il Papa al bambino abbracciandolo. Poco dopo la madre ha raggiunto sul palco il figlio, per allontanarlo dal palco. Divertito dalla scena, Papa Francesco ha tranquillizzato la madre, affermando: “È argentino, è indisciplinato“.

bambino sale sul palco durante l'udienza del Papa

La difficile storia del bambino sul palco del Papa

Nel momento in cui la madre del bambino è salita a sua volta sul palco per recuperare il figlio, Papa Francesco ha voluto scambiare qualche parola con lei. Dopo aver terminato l’udienza, al momento della sintesi della catechesi, Jorge Mario Bergoglio ha raccontato pubblicamente quanto la madre del bambino gli aveva confessato. Papa Francesco ha spiegato che il bambino non può parlare: è muto.

Anche se è muto sa comunicare, sa esprimersi. E c’è una cosa di più: è libero; indisciplinatamente libero. Tutti possiamo chiederci: sono altrettanto libero davanti a Dio? Davanti a Dio, tutti dovremmo avere la libertà di un bambino davanti a suo padre” ha asserito Bergoglio. Poi, tra gli applausi dei presenti, ha aggiunto: “E chiediamo la grazia che questo bambino possa parlare“.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche