×

Milano, aggressione in viale Greco per motivi di gelosia

Due ex chiacchierano in strada, in viale delle Rimembranze di Greco. Il fidanzato di lei li vede e aggredisce con un pungo il rivale in amore.

Milano

Una semplice chiacchierata tra ex si trasforma in una aggressione. L’episodio è accaduto attorno alle ore 22 di martedì 27 novembre in viale delle Rimembranze di Greco a Milano. Stando alle prime ricostruzioni, una ragazza avrebbe incrociato in strada il proprio ex fidanzato, con il quale si è poi fermata a parlare.

La situazione è precipitata quando la giovane è stata raggiunta dall’attuale compagno, un ragazzo peruviano di 21 anni con predenti penali.

Ferito dall’anello del rivale

Non è chiaro se tra i due uomini sia scoppiata o meno una lite. Fatto sta che il 21enne ad un certo punto ha colpito con un pugno in faccia l’avversario, un connazionale di 23 anni. Dopo l’aggressione è scattato l’allarme è in pochi minuti sul posto è giunta un’ambulanza e un’automedica.

La vittima era sanguinante, con un vistoso taglio sul volto. Il personale sanitario lo ha quindi trasportato d’urgenza all’ospedale Fatebenefratelli, in codice rosso.

Inizialmente infatti i medici credevano che la ferita fosse stata inferta con un coltello. Dopo aver ascoltato la vittima, si è invece scoperto che l’aggressore indossava al dito un grosso anello. Sarebbe stato questo a provocare il profondo taglio. Dopo la medicazione, il 23enne è stato dimesso con una prognosi di 21 giorni.

Le forze d’ordine invece si sono messe subito alla ricerca dell’aggressore, rintracciato in poco tempo a casa della ex, una italiana di origini polacche. Il 21enne dovrà ora rispondere all’accusa di lesioni gravi, reato per cui è stato denunciato.

Contents.media
Ultima ora