×

Sciame sismico sul Vesuvio, gli esperti “Normale attività”

Condividi su Facebook

L'Osservatorio Vesuviano ha registrato diverse scosse, avvertite anche dalla popolazione. Ma gli esperti rassicurano: "Normale attività".

Vesuvio, sciame sismico
Vesuvio, sciame sismico

La terra trema intorno al Vesuvio. I sismologi dell’Osservatorio Vesuviano hanno registrato uno sciame sismico a partire dalle ore 10.11. Sono quattro le scosse più rilevanti, secondo quanto segnalato dall’Ingv. Quella più intensa, di magnitudo 2.0, si è verificata alle ore 14.43.

Segue un sisma di magnitudo 1.8 e due scosse di valore 1.0. Si tratterebbe di terremoti superficiali: gli ipocentri sono stati localizzati a poco più di 2 chilometri chilometri al di sotto della superficie terrestre. L’Osservatorio ha rilevato anche altre scosse di minore entità. Non si tratterebbe, però, di un fenomeno allarmante. Francesca Bianco, direttrice dell’Osservatorio, ha spiegato: “È in atto uno sciame sismico di bassa magnitudo.

L’energia degli eventi è bassa e rientra nella normale attività di un vulcano attivo come il Vesuvio”. I terremoti sono stati avvertiti da alcuni Comuni della zona, tra cui San Sebastiano e San Giuseppe. Allarme anche nei quartieri orientali di Napoli. Nessuno di questi centri ha però segnalato danni a persone o infrastrutture.

Gli esperti “Normale sismicità del Vesuvio”

Il 29 novembre l’Osservatorio Vesuviano aveva già reso noto l’attività sismica in corso alle pendici del vulcano.

In tutta l’area circostante il cratere si sono verificati 11 terremoti di bassa intensità. La prima scossa risale alle ore 6,21 del 29 novembre, di magnitudo 1.5 sulla scala Richter. La scossa di maggiore intensità non ha superato i 2.3 gradi di magnitudo. “È la sismicità base del Vesuvio e non c’è assolutamente nulla di cui allarmarsi“, hanno confermato gli esperti dell’Osservatorio.

“Non abbiamo avuto alcuna segnalazione che gli eventi siano stati avvertiti dalla popolazione e non ci sono stati danni né a cose né a persone”, ha dichiarato Francesca Bianco.

“L’Osservatorio tiene sotto osservazione il Vesuvio costantemente, ventiquattr’ore al giorno. Negli ultimi periodi abbiamo registrato, inoltre, variazioni sia geochimiche che geofisiche. Ci tengo a ribadire che le uniche notizie veritiere che riguardano la sismicità del Vesuvio, dei Campi Flegrei e di Ischia sono quelle che registriamo e divulghiamo noi come Osservatorio. La corretta informazione è importantissima per una questione così delicata”.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.