Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Ancona, 20enne beve detersivo e si butta dalla finestra
Cronaca

Ancona, 20enne beve detersivo e si butta dalla finestra

Il giovane ha tentato il suicidio con due gesti estremi. Si trova ricoverato all'ospedale in condizioni di massima gravità, ma è vivo.

Un gesto tanto estremo quanto inspiegabile, al momento. Un ragazzo di 20 anni di Ancona ha ingerito sostanze tossiche, per poi lanciarsi dalla finestra della propria abitazione, a 5 metri di altezza, impattando contro l’asfalto. Data l’esigua altezza della caduta, il ragazzo è sopravvissuto, seppur riportando ferite, ed è stato portato con massima urgenza all’ospedale di Torrette dalla Croce Gialla.

Ancona, 20enne tenta il suicidio

Un terribile episodio ha scosso il Comune di Ancona, quando un ragazzo di soli 20 anni ha deciso di porre fine alla propria vita, prima ingerendo detersivi, poi gettandosi dalla finestra del palazzo in cui vive.
L’allarme è scattato nella prima serata di domenica 2 dicembre, quando sono intervenute sul posto, a sirene spiegate, l’ambulanza della Croce Gialla di Ancona e un’automedica del 118.
Il ragazzo non è risultato in pericolo di vita per l’impatto con l’asfalto, dati i soli 5 metri che lo separavano dalla finestra da cui ha deciso di lanciarsi.

Tuttavia, le sue condizioni sono apparse subito gravissime: è stato portato d’urgenza all’ospedale Torrette di Ancona, dove è tuttora ricoverato in gravi condizioni.

I gravi danni del tentato suicidio

Il ragazzo è stato trovato immobile e dolorante sul marciapiede di Via delle Grazie. Il suo corpo presentava lesioni per l’impatto, ma a preoccupare i soccorritori è stata quella che può essere l’entità del danno interno provocato dall’ingestione delle sostanze tossiche.
Fortunatamente, da una prima ricostruzione effettuata sulle dinamiche dell’accaduto, il 20enne non sembra aver ingerito sostanze caustiche o acide, la cui conseguenza sarebbe stata ben più grave, anche se si tratta sempre di sostanze tossiche.
Ora la Polizia di Stato indaga anche su quali possano essere state le cause che hanno portato il giovane a volersi togliere la vita, anche se questi già risulta essere affetto da problemi psichiatrici.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche