> > Genova, ragazza morta forse per infezione da stafilococco

Genova, ragazza morta forse per infezione da stafilococco

Vittoria Bellini

Una giovane di 19 anni va a dormire e muore nel sonno. Forse Vittoria Bellini è stata colpita da un'infezione letale da stafilococco.

Una morte apparentemente inspiegabile, fino almeno a quando non saranno diffusi i risultati dell’autopsia, disposta dalla Procura di Genova.

Una ragazza di 19 anni, Vittoria Bellini, è infatti morta nel sonno nella sua cameretta. La tragedia è accaduta in via Mansueto, a Certosa.

Va a dormire e muore

A trovare il corpo senza vita della giovane è stato il padre, un dipendente dell’Amt, l’azienda del trasporto pubblico del capoluogo ligure. L’uomo ha chiamato subito i soccorsi ma purtroppo per la 19enne non c’era ormai più nulla da fare.

I sanitari non hanno potuto far altro che decretare il decesso della ragazza.

Stando a quanto riporta il Secolo XIX, la giovane era in buona salute. Da qualche giorno però Vittoria Bellini soffriva di un fastidioso mal di gola. Poiché nessun medicinale era riuscito a farla guarire, la 19enne si era recata anche in ospedale a fare un tampone per scoprire da cosa questa laringite fosse provocata, in maniera tale da trovare la cura più specifica.

I risultati delle analisi sono però arrivate solo lunedì 3 dicembre 2018, quando Vittoria era però purtroppo già morta. In base al referto, il laboratorio di analisi ha individuato un’infezione da stafilococco, ma è ancora presto per capire se sia stato questo mal di gola a causare il decesso della ragazza. La procura ha aperto un fascicolo, affinché la magistratura possa eseguire tutti gli accertamenti del caso. Si attende quindi l’esame autoptico sul cadavere, che accerterà i motivi della morte della 19enne.

Solo dopo l’autopsia, sarà possibile fissare la data dei funerali di Vottoria.