×

Albiate, crolla il soffitto a scuola: insegnante in ospedale

Crolla il soffitto di un'aula durante una lezione alla scuola media di Albiate, in provincia di Como. Scuola chiusa per verifiche tecniche.

Albiate, crolla il soffitto in una scuola: lezioni sospese
Albiate, crolla il soffitto in una scuola: lezioni sospese

In una scuola di Albiate, paese vicino a Cantù, in provincia di Como, attorno alle 11.30 della mattina di lunedì 17 dicembre è crollata una parte del soffitto di un’aula dove si stava svolgendo una lezione. Un’insegnante è stata colpita lievemente dalla caduta dei calcinacci; sotto shock, è stata trasportata in ospedale per degli accertamenti.

Fortunatamente non ci sono vittime né feriti gravi nonostante la potenziale pericolosità dell’incidente. La scuola media di piazza IV Novembre è stata chiusa per svolgere le verifiche tecniche necessarie a rilevare lo stato di sicurezza dell’edificio.

Paura ad Albate: crolla il soffitto della scuola

I ragazzi presenti in aula al momento del crollo, circa quindici, sono tutti illesi. L’insegnate non ha riportato ferite gravi, ma lo stato di shock in cui si trovava ha reso necessari alcuni accertamenti da parte del personale sanitario.

Attraverso due note il Comune diffonde le decisioni prese sul destino dell’edificio scolastico. “È stato necessario chiudere l’aula al secondo e ultimo piano per uno sfondellamento, ovvero il distacco del fondo delle pignatte del soffitto. Sono in corso le verifiche tecniche del caso e per questo è stato ritenuto di chiudere temporaneamente tutto il piano. Si attende l’esito dei primi accertamenti per definire quali e quante sezioni siano interessate, di conseguenza dove proseguirà l’attività scolastica.

Seguiranno a breve aggiornamenti e informazioni ulteriori” si legge in un primo momento.

Una seconda nota sancisce la chiusura temporanea della scuola. “Per ragioni di prudenza e per una più approfondita valutazione dello stato dell’intonaco, nei prossimi due giorni le indagini proseguiranno anche al primo piano con ulteriori verifiche anche strumentali per stabilire le condizioni di agibilità: per questa ragione sarà necessario chiudere anche il primo piano, sospendendo per due giorni le lezioni e i servizi annessi (mensa, pre e dopo scuola).

In seguito ai risultati delle indagini sarà possibile definire i tempi di riapertura del primo piano della scuola, utilizzando per eventuali lavori al primo piano il periodo delle vacanze natalizie“.

Contents.media
Ultima ora