×

Stagista violentata dal lavapiatti, in aula con il paravento

E' stata violentata dal lavapiatti del ristorante dove era stagista quando aveva 17 anni. In Tribunale non vuole vedere l'uomo.

violentata

Oggi ha 20 anni, ma è rimasta traumatizzata da quella violenza subita quando di anni ne aveva 17 e stava facendo uno stage in un ristorante di Cortina. Nonostante sia passato diverso tempo, la giovane ha chiesto ai giudici il permesso di portare in Aula un paravento per non guardare in faccia il suo aggressore.

“Mi faceva paura, ero terrorizzata da lui“.

Violentata dal lavapiatti

Kamal Haouran, un 41enne marocchino lavorava come lavapiatti in un ristorante di Cortina, lo stesso in cui la 17enne era stata presa per svolgere il suo stage. La giovane infatti frequentava una scuola di Vittorio Veneto e si era recata a Cortina proprio per svolgere la sua mansione nella cucina. La ragazza è stata affidata al lavapiatti, che doveva farle da tutor.

L’uomo l’ha sin da subito guardata in maniera strana, terrorizzando la ragazzina, fino ad arrivare al tentativo di abuso sessuale. L’episodio risalirebbe alla sera del 5 febbraio 2015. “A lungo ho faticato a relazionarmi al genere maschile dopo quello che mi era successo”.

In Tribunale con il paravento

La giovane, a distanza di anni dall’episodio, è stata convocata in Tribunale per l’udienza. La giovane però ha riferito ai giudici di non essersi mai ripresa a pieno da quanto gli è accaduto in quella notte, motivo per il quale non vuole vedere il suo aggressore in faccia.

I giudici hanno quindi dato il permesso di entrare in aula con un paravento, che non gli permetta di vedere in faccia Kamal Haouran. La ragazza, oggi 20enne, è infatti ancora terrorizzata da quel lavapiatti.

Contents.media
Ultima ora