×

Bologna, violento incidente: auto sfonda la vetrina di un parrucchiere

Condividi su Facebook

A causa del fondo stradale ghiacciato, un automobilista ha perso il controllo dell'auto, piombando all'interno del salone: due feriti.

Il 20 dicembre a Castiglione di Pepoli, Bologna, un’auto è improvvisamente piombata all’interno di un negozio di parrucchieri, sfondandone la vetrina. Fortunatamente si sono registrati perlopiù danni materiali. Pare che il conducente abbia perso il controllo della vettura a causa del ghiaccio presente sul manto stradale.

Auto irrompe in un negozio

Come tutti i giorni, i dipendenti di un salone di parrucchieri bolognese erano impegnati ad occuparsi del taglio dei capelli dei loro clienti; poi improvvisamente, dalla vetrina si sono visti spuntare all’interno del negozio una vettura che è piombata loro addosso travolgendo persone e arredi del salone. È il devastante incidente stradale che ha avuto luogo la sera di giovedì 30 dicembre nella città metropolitana di Bologna, a Castiglione dei Pepoli, e che ha completamente sfasciato un negozio di parrucchiere.

Il terribile schianto si sarebbe potuto tramutare in tragedia, vista la presenza al momento dell’incidente di cinque persone all’interno dell’esercizio; fortunatamente, si è risolto in soli danni materiali agli arredi del negozio, e al lieve ferimento di due persone.

Colpa del fondo stradale ghiacciato

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembra che la causa dell’incidente avvenuto giovedì sia tutta a da attribuire al fondo stradale ghiacciato dopo la nottata di gelo che aveva interessato tutto l’Appennino bolognese.

Il conducente della vettura, una ford Focus, infatti ha perso il controllo del mezzo mentre percorreva una strada in discesa ed è finito dritto nella vetrina, fermandosi solo dopo essere entrato completamente nel negozio, come si può vedere dalle immagini dei vigili del fuoco. Fortunatamente anche l’automobilista è rimasto illeso. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i Carabinieri e un’ambulanza del 118. Ad avere la peggio però è stato l’arredo del negozio che è andato completamente distrutto .


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.