×

Allerta meteo, bollettino della Protezione Civile per vento e neve

La protezione civile ha diramato un'allerta meteo per la giornata di giovedì 3 dicembre. Previste nevicate al sud.

allerta protezione civile

Il flusso di correnti proveniente dal nord Europa già annunciato nei primi giorni dell’anno sta colpendo il nostro Paese determinando una forte ventilazione e precipitazioni nevose per quanto riguarda il centro-sud dell’Italia. La Protezione Civile, in accordo con le regioni coinvolte dall’allerta ha emesso un nuovo avviso per condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni, diffusi, potranno determinare criticità idrogeologiche e idrauliche.

Neve al sud

I primi fenomeni si sono verificati nel tardo pomeriggio del 2 gennaio con venti forti e raffiche di burrasca sul sud Italia, in particolare sulla Campania. Precipitazioni di carattere nevoso sono state registrate solo a quote superiori ai 300-500 metri sui rilievi della Campania, e fino al livello del mare sulle Marche. Dalle prime ore di giovedì 3 gennaio sono previste nevicate anche sulla Sicilia settentrionale e sulla Calabria meridionale.

La quota neve è inizialmente fissata sopra i 600-800 metri con un progressivo calo fino ai 200-400 metri. Possibili sconfinamenti fino al livello del mare. Dal tardo pomeriggio si prevedono inoltre forti venti e mareggiate su Puglia, Basilicata e Sicilia.

Per la giornata di giovedì 3 gennaio è stata valutata allerta gialla sull’Abruzzo e su gran parte del Molise. Interessati anche i versanti ionici e tirrenici della Sicilia, comprese le isole Eolie.

La situazione al Nord

Per la giornata di giovedì 3 gennaio sono previste precipitazioni nevose in Alto Adige, con apporti al suolo deboli e moderati. Per quanto riguardo le temperature è prevista una sensibile e generale diminuzione. Forti venti in Liguria. Rinforzi di Bora, in progressiva attenuazione, sul triestino. Anche nella giornata di venerdì 4 gennaio si registreranno forti venti sui settori adriatici e ionici. I mari saranno in generale molto mossi e agitati con moto ondoso in progressivo calo.

Il quadro meteorologico è in continuo aggiornamento in base all’evolversi delle previsioni. Gli aggiornamenti sono consultabili sul sito della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it)

Contents.media
Ultima ora