×

Bambina sniffa cocaina dall’età di 9 anni: ora è in cura al Sert

Sempre più giovanissimi si avvicinano al mondo della droga. Al Set di Valdera è in cura persino una bambina di 13 anni, dipendente dalla cocaina.

cocaina rimini

Una ragazzina di appena 13 anni è seguita dal Sert della Valdera (Toscana). Il Servizio di recupero delle tossicodipendenze ha preso in carico la giovanissima perché ha cominciato ad assumere cocaina quando aveva appena 9 anni, imitando quanto facevano i genitori entrambi dipendenti dalla droga.

La droga in mano ai bambini

La 13enne è seguita attraverso “un percorso personalizzato e individuale che è stato valutato sotto tutti i punti di vista” racconta a Il Tirreno il responsabile del Sert Milo Meini. La bambina purtroppo è dipendente non solo dalla cocaina ma anche da altre sostanze stupefacenti. I genitori della 13enne sono ugualmente seguiti e accompagnati dagli assistenti in questo difficile percorso.

“In generale posso dire che qui vedo delle famiglie disperate – sottolinea infatti il medico – anche perché manca il lavoro.

La famiglia, ormai, non è più un parafulmine contro le perdizioni”. In Valdera l’assunzione di cocaina è cresciuta nell’ultimo anno. In base ai dati dell’Asl Toscana nord ovest i pazienti in cura per dipendenza da tale droga sono il 37% del totale, contro il 35% del 2017. “Abbiamo notato che i ragazzini iniziano a fare uso di droghe pesanti sempre prima, quantomeno in età adolescenziale” ammette il dottor Meini.

I più colpiti sono proprio i giovani perché ormai “il prezzo accessibile della cocaina non rappresenta più una barriera economica: ormai il costo è quasi quanto quello dell’eroina” spiega il responsabile del Sert.

Stando alle testimonianze raccolte, i ragazzi iniziano” con la marijuana e le sigarette e poi proseguono con l’alcol e la cocaina” anche se ci sono sempre più casi di giovani che assumono “anfetamina, metanfetamina e ketamina”.

Contents.media
Ultima ora