×

Genova, grave incendio in una baracca vicino all’Ilva: un morto

Condividi su Facebook

Un grave incendio sviluppatosi nel quartiere genovese di Cornigliano ha impegnato i vigili del fuoco. Rinvenuto un morto nella baracca coinvolta.

Una densa colonna di fumo si è sollevata nella mattina di mercoledì 9 gennaio 2019 nel quartiere di Cornigliano, Genova. Gli automobilisti in transito su un tratto autostradale della A10 alle prime luci del mattino hanno subito dato l’allarme allertando le forze dell’ordine.

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che dopo aver rilevato il punto esatto in cui si è sviluppato l’incendio si sono recati in via Tonale. L’incendio è sorto nei pressi di una baracca scatenando fiamme alte fino a due metri. All’interno della quale è stato trovato il corpo carbonizzato di una persona.

Una vittima nell’incendio di Cornigliano

L’incendio è stato segnalato nel quartiere Cornigliano del capoluogo ligure dove si è sviluppato secondo le prime testimonianze sotto un cavalcavia che conduce all’aeroporto di Genova.

Distante pochi metri chilometri dallo stabilimento dell’Ilva si è subito pensato al peggio, ma quando le autorità e i vigili del fuoco sono intervenute hanno stabilito che a prendere fuoco è stata una baracca. All’interno è stato rinvenuto un corpo carbonizzato di quella che sembra essere l’unica vittima del tragico incidente. Stando a quanto riportano i carabinieri intervenuti, la baracca abbandonata conteneva cavi e altro materiale elettrico, forse la causa dell’incendio.

I vigili del fuoco intervenuti sono riusciti a spegnere le fiamme ed ora sono in corso le operazioni di “smassamento“, una procedura che permette il raffreddamento dei materiali coinvolti nell’incendio. Non è stato diramato alcun allarme relativo alle condizioni dell’aria, scongiurato l’allarme chimico. Al momento nessuna strada è stata chiusa al traffico.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.