×

Triggiano, trovata morta Mimma Paparella: era scomparsa a Capodanno

Condividi su Facebook

Il corpo di Mimma Paparella, la 55enne scomparsa a Capodanno da Triggiano (Bari), è stato ritrovato nella sua auto: non si esclude il suicidio.

Bari, trovata morta Mimma Paparella
Bari, trovata morta Mimma Paparella

Si sono concluse tragicamente le ricerche di Mimma Paparella, la donna di 55 anni scomparsa il primo gennaio da Triggiano, in provincia di Bari. La donna si era allontanata da casa al volante della sua auto, una Ford nera, e da allora si erano perse le sue tracce.

Il suo corpo è stato ritrovato nel tardo pomeriggio all’interno della sua auto. Il veicolo si trovava nei pressi di una masseria, sulla strada che collega Sanmichele di Bari a Turi. Gli inquirenti non hanno rilasciato dichiarazioni circa la causa del decesso. Sono in corso gli accertamenti e le verifiche per determinare la dinamica della morte della 55enne e per individuare il responsabile. Al momento non si esclude che si tratti di suicidio.

Triggiano, trovata morta 55enne scomparsa

Dal giorno della scomparsa, la famiglia ha lanciato innumerevoli appelli sui social. Alla storia di Mimma è stata dedicata anche una puntata di Chi l’ha visto. “Fammi capire che stai bene. Puoi tornare a casa quando vuoi, nessuno ce l’ha con te”, così si è rivolto a lei il figlio Luigi davanti alle telecamere di Rai3.

Ospite a La vita in diretta, il figlio aveva escluso l’ipotesi dell’allontanamento volontario.

“Da sola non credo sarebbe riuscita a sparire nel nulla. O c’è l’aiuto di qualcuno o sarà da qualche parte, nascosta. Diceva che mi voleva bene e mi amava, non penso che volesse tutto questo. Le vorrei dire, se mi sta ascoltando, di tornare a casa, risolviamo la questione. Io non sto bene così, se non so dove stai. Se vuoi stare un po’ da sola, basta che me lo dici“.

Mimma ha trascorso la notte di Capodanno con il figlio e la sua fidanzata, ma “non ha mangiato niente, era turbata. Si è chiusa nella sua stanza e non l’abbiamo più vista”. Da qualche tempo, il figlio aveva notato che era più trasandata, non si occupava di sé. “Non faceva più la tinta ai capelli e questo non è da lei, è una cosa strada”, ha commentato Luigi.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.