Andria, addio a Teresa Calvano, "anima bella" uccisa dal cancro
Andria, addio a Teresa Calvano, “anima bella” uccisa dal cancro
Cronaca

Andria, addio a Teresa Calvano, “anima bella” uccisa dal cancro

Andria, Teresa, morta di cancro
Andria, Teresa, morta di cancro

È morta Teresa Calvano, la giovane di Andria malata di tumore, fondatrice del gruppo "Anime belle" e del progetto "(T)urban waves".

Andria dice addio a Teresa Calvano, “anima bella” da tempo in lotta contro il cancro. La giovane era diventata un punto di riferimento non solo per tanti suoi concittadini, ma per i malati di tutta Italia. Attraverso la propria pagina Facebook, Teresa ogni giorno dava conforto a chi, come lei, combatte contro la malattia. Aveva deciso di dare al gruppo il nome di Anime belle, accompagnato dall’hashtag #fuckcancer. Ogni giorno, attraverso i social, raccontava la propria esperienza in modo leggero, senza mai perdere il sorriso e dimostrando un grandissimo attaccamento alla vita. Ma il sostegno di Teresa non si limitava alle parole. Con il progetto “(T)urban wave”, realizzava turbanti e bandane colorate per permettere a tutte le donne malate di tumore di nascondere la caduta dei capelli in modo originale. I soldi raccolti dalla vendita sono stati destinati all’associazione “Onda d’urto”, specializzata nella ricerca sulle cause scatenanti dei tumori nelle grandi città.

Il gruppo Anime belle di Teresa

Teresa “Sono una donna felice”

Il suo ultimo post risale al 31 dicembre.

Nonostante il tumore, Teresa ha voluto concludere il 2018 con il sorriso. Si è detta felice di poter ancora festeggiare insieme alle sue due famiglie: non solo quella di sangue ma anche quella che ha trovato sul web e che non l’ha mai abbandonata. “Non sto benissimo, ma mi sono detta: perché non sistemarmi per le feste?”, si legge sui suoi profili social. “Un po’ di trucco, un look più colorato e il gioco è fatto! Non voglio elencare le cose del passato, perché spero in un futuro migliore e voglio solo stare più tempo possibile su questa terra. Questa vita l’amo assai. Mi godo stasera la mia famiglia che c’è sempre stata. Sono la donna più felice del mondo“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2024 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.