Tobia, morto a dieci mesi per atrofia muscolare spinale
Tobia, morto a dieci mesi per atrofia muscolare spinale
Cronaca

Tobia, morto a dieci mesi per atrofia muscolare spinale

Tobia morto per atrofia muscolare spinale
Tobia morto per atrofia muscolare spinale

Tobia si è spento a dieci mesi, tra le braccia dei genitori, ucciso da una forma aggressiva di atrofia muscolare spinale (SMA).

Si è spento a soli dieci mesi il piccolo Tobia Bottacin, primogenito di Giovanna Catanzaro e Diego Bottacin. I genitori, preoccupati per le condizioni di salute del neonato, lo hanno portato all’ospedale di Padova dove Tobia è stato sottoposto a esami e accertamenti. Dopo due settimane, i medici gli hanno diagnosticato la SMA, l’atrofia muscolare spinale. Delle quattro tipologie esistenti, il bambino ha contratto la forma peggiore, la più aggressiva. Si è spento tra le braccia dei genitori all’hospice di Padova.

Il piccolo Tobia

Tobia, ucciso a 10 mesi dalla SMA

“Ci sono delle cure sperimentali, ma non per patologie della sua gravità”, ha spiegato il padre Diego. “Non riusciva a deglutire, non poteva stare seduto. Si nutriva con un sondino. Ma siamo riusciti lo stesso a fargli fare tante cose, come il bagno in mare. È una malattia difficile, che richiede un’assistenza ventiquattr’ore su ventiquattro. I genitori di Giovanna ci hanno tanto aiutato e dato tutto il loro supporto.

Anche al lavoro tutti i colleghi ci sono stati vicini”. Diego lavora alla scuola del vetro Abate Zanetti di Murano. “La presidente della scuola, Martina Semenzato, mi ha agevolato per stare il più possibile con Tobia”.

Atrofia muscolare spinale: che cos’è

La SMA (Spinal Muscolar Atrophy) è una malattia genetica neuromuscolare che colpisce i motoneuroni. Si tratta delle cellule cerebrali da cui partono gli impulsi che consentono ai muscoli di ricevere i segnali motori e, dunque, di contrarsi. Tra i sintomi della malattia compaiono l’indebolimento dell’apparato muscolare, a partire dai muscoli più vicini al tronco; ipotonia; paralisi; atrofia muscolare. La SMA colpisce un neonato su 10mila. È la più comune causa genetica di morte infantile.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 1485 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.