×

Addio ad Alessandro Baldessin, alpino morto di infarto a 47 anni

L'alpino 47enne è morto di infarto in un bar di Polcenigo, davanti agli occhi degli amici, dopo un raduno del Battaglione Cividale.

Alessandro Baldessin morto di infarto
Alessandro Baldessin morto di infarto

La scomparsa di Alessandro Baldessin ha scosso profondamente la comunità di Colle Umberto, in provincia di Treviso. Baldessin, alpino 47enne originario di Fontanelle, è morto per un malore improvviso, probabilmente un infarto. L’uomo stava tornando a casa dopo aver partecipato a un raduno del Battaglione Cividale, nell’omonimo Comune friulano, in quanto membro del gruppo degli Alpini di San Fior. Insieme agli amici e compagni di battaglione, si era fermato nel bar Al parco di Polcenigo per concludere una giornata di festeggiamenti. È in quel locale che ha perso la vita per un arresto cardiaco.

Treviso, alpino morto di infarto

Un’infermiera presente nel bar ha tentato di rianimarlo praticandogli un massaggio cardiaco, in attesa dell’arrivo dei paramedici. Anche i sanitari del 118 hanno cercato di salvarlo utilizzando un defibrillatore, ma invano.

Dopo quasi un’ora, i soccorritori hanno dichiarato il decesso. Baldessin aveva già avuto un arresto cardiaco in passato, ragione per cui si sottoponeva a controlli regolari per monitorare la salute del suo cuore. I recenti check-up non avevano evidenziato alcuna patologia o anomalia.

Alessandro lascia la compagna Marisa e il figlio Michele Nicolas, di 11 anni. Dopo i funerali nella chiesa di San Fior, il suo corpo sarà sepolto al cimitero di Fontanelle. L’uomo, da tutti apprezzato per la sua allegria e cordialità, è stato ricordato con affetto anche sulla pagina Facebook dell’Associazione Nazionale Carabinieri. “Morire al bar, davanti agli occhi increduli degli amici, per colpa di un improvviso arresto cardiaco. È stato questo il tragico destino capitato ad Alessandro Baldessin, alpino trevigiano 47enne originario di San Fior”, si legge sui social.

“Tutto sembrava procedere per il meglio tra canti, bevute e un’aria di grande festa interrotta all’improvviso da una tragedia che nessuno si sarebbe aspettato. Da un momento all’altro Baldessin si è accasciato a terra, colpito da un blocco cardiaco che non gli ha lasciato alcuno scampo. Nessun malessere, né dolore: il suo cuore ha smesso di battere, di punto in bianco”.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche