×

Milano, Lele Mora rapinato in un campo rom: rubati 40mila euro

L'agente dei vip Lele Mora ha dichiarato di essere stato rapinato a Milano in un campo rom: aveva con sé 40mila euro per comprare dello champagne.

Lele Mora rapinato a Milano
Lele Mora rapinato a Milano

Lele Mora è stato rapinato a Milano, in un campo rom del quartiere Chiesa Rossa. Mora, uomo di spettacolo già noto alla giustizia, si era recato nel campo insieme a un pluripregiudicato, già condannato per rapina, ricettazione, porto d’armi e spaccio. I due si sarebbero dati appuntamento per acquistare una partita di bottiglie di champagne di qualità elevata: Don Perignon e Cristal. Chi li aveva contattati e invitati per la compravendita aveva assicurato loro un “prezzo conveniente”. La cifra in questione ammonta a 40mila euro, soldi con i quali Mora si è presentato all’incontro.

Lele Mora rapinato a Milano

“Contavo di guadagnare da questa operazione 10 euro a bottiglia”, ha raccontato. “Ci hanno detto di seguirli in auto lungo il Naviglio. Siamo arrivati su uno sterrato e poi a un cancello.

Ho capito solo a quel punto che eravamo in un campo nomadi. Ho mostrato i soldi, allora un uomo ci ha condotto all’interno della sua roulotte. Ha finto di prendere delle bottiglie di champagne e mi ha strappato dalle mani il borsello con il denaro. Subito hanno fatto irruzione tante donne che urlavano: ‘Via, c’è la polizia’. Udivamo colpi di arma da fuoco, sono intervenuti altri uomini di corsa. Ci hanno malmenato e poi tutti insieme, a spintoni, ci hanno cacciato dal campo”.

Vittima di estorsione

La vicenda risale a maggio 2018 ma è stata resa pubblica solo mesi dopo e riportata dal Corriere della Sera. “Non ho denunciato“, ha ammesso Lele Mora, “perché temevo che a causa della mia notorietà il fatto mi si ritorcesse contro”.

I guai per Mora sono però continuati. Il conoscente pluripregiudicato ha infatti preteso di riavere la sua parte di denaro: “Ti sei messo nei casini? Ora rivoglio indietro i miei soldi. Entro domani alle ore 12 devi darmi 20mila euro”. L’uomo è ora indagato per estorsione. “Avevo paura”, ha dichiarato l’agente dei vip. “Si presentava sempre con cinque o sei uomini. Ho chiesto la somma in prestito a mio figlio e ho pagato“.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche