×

Trieste, morto 68enne investito da un taxi davanti alla stazione

Un uomo di 68 anni è morto dopo essere stato investito da un taxi in piazza Libertà, davanti alla stazione ferroviaria di Trieste.

Trieste, uomo investito da un taxi
Trieste, uomo investito da un taxi

Un uomo di 68 anni è morto sul colpo, investito da un’auto davanti alla stazione ferroviaria di Trieste, in piazza Libertà. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, sembra che la vettura responsabile del delitto sia un taxi. L’uomo si trovava all’ingresso della stazione quando ha deciso di attraversare la strada in un tratto particolarmente rischioso, invece di utilizzare l’apposito sottopassaggio.

Il tassista, sopraggiunto in quel momento, non è riuscito a frenare in tempo per evitarlo. L’incidente è avvenuto intorno alle 5 del mattino. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e gli agenti della polizia. Il traffico cittadino non ha registrato alcun rallentamento.

Incidente mortale a Trieste

Poco prima dello scoccare della mezzanotte del 31 dicembre, un incidente mortale si è verificato a pochi chilometri dal confine tra l’Italia e la Slovenia.

Cinque ragazzi si trovavano a bordo di un’auto sulla strada che collega Berestovice con Gorjansko, a poca distanza da Prepotto. Forse a causa dell’elevata velocità, la vettura è uscita di strada e ha colpito un albero. Il conducente e uno dei passeggeri sono morti sul colpo. Altri due ragazzi sono stati ricoverati all’ospedale di Sempeter.

Il 25 dicembre 2018 una ragazza di 26 anni, di origine serba, è morta in un incidente a Trieste.

Secondo quanto dichiarato dalla polizia stradale triestina, la ragazza stava viaggiando in sella al suo scooter quando ha urtato il cordolo del marciapiede. La giovane ha così perso il controllo del mezzo e si è schiantata contro un albero: è morta sul colpo. L’incidente è avvenuto poco prima della mezzanotte, all’uscita della Galleria di Montebello in direzione di Valmaura.

Contents.media
Ultima ora