×

Incidente in A4, morto Alessio Sanzogni, ex manager della Ferragni

Alessio Sanzogni, ex manager di Chiara Ferragni, è morto in un incidente sulla A4 tra Bergamo e Seriate: ha tamponato un mezzo pesante.

morto Alessio Sanzogni in un incidente
morto Alessio Sanzogni in un incidente

Alessio Sanzogni, 34 anni, è morto in un incidente sull’autostrada A4, nel tratto compreso tra Bergamo e Seriate, a poca distanza dall’aeroporto di Orio al Serio. Era noto per aver lavorato come manager per Chiara Ferragni fino al settembre 2016.

L’incidente è avvenuto intorno alle 2 di notte. Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, l’Audi Q2 di Sanzogni ha tamponato un mezzo pesante fermo sulla carreggiata a causa di un precedente sinistro. L’auto si è infilata al di sotto del rimorchio e l’urto ha distrutto l’abitacolo. Il 34enne è morto sul colpo e ogni tentativo di rianimazione da parte dei soccorritori del 118 si è rivelato vano. Il corpo del giovane è stato trasferito al cimitero di Bergamo.

Sull’accaduto indagano gli agenti della Polizia Stradale di Seriate.

Morto ex manager di Chiara Ferragni

Il tir tamponato dall’auto di Sanzogni era fermo all’altezza del capannone Arti Grafiche di Bergamo. Il rallentamento è stato provocato da una Fiat Punto guidata da un uomo di 40 anni che ha perso il controllo dell’auto ed è uscito di strada. Sul veicolo viaggiava anche la figlia di 9 anni. Entrambi sono rimasti feriti in modo lieve e sono stati trasferiti in codice giallo all’ospedale Papa Giovanni.

L’autista del camion è stato invece visitato dai medici delle Cliniche Gavazzeni.

Alessio era originario di Gardone Valtrompia, nel bresciano, ma si era da tempo trasferito a Milano per cercare nuove opportunità di lavoro. Fino al 2016 è stato general manager della Tbs Crew, l’azienda creata da Chiara Ferragni.

Contents.media
Ultima ora