×

Napoli, operata la sorellina del bambino ucciso a Cardito

Noemi aveva riportato una ferita lacero-contusa al padiglione auricolare. Le sue condizioni sono in netto miglioramento.

Operata al volto la piccola Noemi

Noemi, la bambina di 8 anni picchiata dal patrigno a Cardito, sta meglio. Lunedì 28 gennaio la bimba ha subito un’operazione chirurgica all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. A causa dei colpi ricevuti Noemi aveva infatti riportato una ferita lacero-contusa al padiglione auricolare.

Si è reso necessario l’intervento per ricoprire la cartilagine ed evitare eventuali complicazioni di tipo estetico. “Prima dell’operazione ha dovuto digiunare sei ore e al termine aveva fame, ha chiesto gnocchi al pomodoro e cotoletta” riferisce il dottor Mansi a Sky Tg24.

L’edema al volto

La piccola era arrivata al pronto soccorso con un grosso edema sul volto che non le permetteva di aprire gli occhi. Ora si attende che l’edema faccia il suo regolare decorso al termine del quale ci saranno le dimissioni dalla struttura ospedaliera.

Noemi non è più in pericolo di vita, le sue condizioni sono in netto miglioramento ma non potrà più riabbracciare il fratello Giuseppe, ferito mortalmente dallo stesso patrigno domenica 27 gennaio.

Il racconto del primario

“Lavoro in pronto soccorso pediatrico da trent’anni, pensavo di averle viste tutte ma quello che ho visto domenica è la scena più raccapricciante a cui ho mai assistito” ha raccontato all’Ansa Vincenzo Tipo, primario del Pronto Soccorso del Santobono.

Il medico ha poi aggiunto: “La bambina aveva il volto tumefatto ma soprattutto sangue sul cuoio capelluto, tutte ferite compatibili con l’ipotesi di percosse. Il sangue sulla testa ci ha fatto sospettare lesioni interne e quindi abbiamo sottoposto la bimba a tac e radiografie. In due ore abbiamo svolto tutte le analisi che ci hanno rassicurato sul fatto che si trattasse solo di ferite superficiali, che non avevano leso organi interni“.

E’ stata la stessa Noemi a spiegare ai medici che era stata picchiata dal patrigno, il 24enne Tony Sessoubti Badre.

Contents.media
Ultima ora