×

Fano, sesso tra pazienti nel reparto di psichiatria

Pare che medici e infermieri non si siano accorti di nulla, per questo sono stati denunciati. I carabinieri indagano sul mancato controllo.

ospedale Fano
ospedale Fano

Fanno sesso mentre sono ricoverati nel reparto di psichiatria per disturbi comportamentali. I due giovani erano consenzienti, ma un simile atto non doveva accadere. La famiglia della ragazza ha denunciato l’ospedale per mancato controllo e promiscuità tra pazienti.

Sesso nel reparto di psichiatria

Due ragazzi ricoverati nel reparto di psichiatria dell’ospedale Santa Croce di Fano si sono lasciati andare a un incontro con sfondo sessuale senza che medici o infermieri si accorgessero di qualcosa. I due giovani si trovavano nel presidio ospedaliero per seri disturbi comportamentali. Secondo i genitori la ragazza è incapace di intendere e di volere, mentre il giovane è stato ricoverato per atteggiamenti borderline che potevano recargli dei danni. I racconti dei due giovani hanno mobilitato la famiglia della ragazza, la quale – oltre a precipitarsi in ospedale nella speranza di avere delle spiegazioni – ha esposto denuncia ai carabinieri.

Il Santa Croce e il personale, medici e infermieri, sono accusati di una gravissima mancanza di controllo e di promiscuità nel reparto di psichiatria, dove i pazienti possono muoversi liberamente e vedere altri degenti.

Le indagini

I carabinieri stanno indagando per assicurarsi se il mancato controllo dei pazienti presso l’ospedale Santa Croce sia effettivamente vero. Nel frattempo i due giovani sono stati dimessi e non si esclude che si continuino a vedere.

Più di una volta i carabinieri sono dovuti intervenire per liberare la ragazza da situazioni spiacevoli e allontanarla da compagnie sbagliate, quindi sulla giovane è stato disposto un controllo costante seppur discreto. Come riporta Il resto del Carlino, fino a qualche mese fa la giovane non aveva presentato alcun disturbo psichico.

Contents.media
Ultima ora