×

Violenza sessuale al campetto dell’oratorio: indagato un educatore

La vittima della violenza sessuale è un ragazzino di 13 anni. Sotto accusa un educatore di una parrocchia dell'Alto Mantovano.

violenza-sessuale-spogliatoi-oratorio

Adescato e poi molestato sessualmente negli spogliatoi del campetto dell’oratorio, proprio a due passi dalla sede della parrocchia. Protagonista di questa orrenda storia di violenza è un ragazzino di 13 anni. A lanciare la notizia sono diversi quotidiani locali, anche se al momento non è stata resa nota la località né tanto meno le generalità dei protagonisti di questa terribile vicenda.

Quanto è al momento trapelato dalle indagini è che la violenza ha avuto luogo nella sede un’oratorio di periferia, come ce n’è a migliaia in tutto il territorio nazionale, localizzato nell’area dell’Alto Mantovano, al confine con la provincia di Brescia.

La violenza dopo una partita di calcio

Sotto accusa per le molestie sarebbe finito un giovane educatore, di appena 22 anni, ora accusato di abuso su minori. L’episodio, racconta Brescia Today, si sarebbe verificato al termine di una partita di calcio.

La giovanissima vittima avrebbe poi trovato il coraggio di raccontare tutto, prima ai genitori e poi alle forze dell’ordine. Da lì è scattata un’inchiesta lampo durante la quale gli inquirenti avrebbero racconto elementi probatori sufficienti da richiedere il rinvio a giudizio del giovane imputato.

L’imputato avrebbe confessato

La Procura ha intanto aperto un’inchiesta che è gia sfociata in Tribunale. Stando a quanto al momento riferito a margine delle indagini, l’imputato, messo di fronte all’evidenza della testimonianza, avrebbe chiesto il rito abbreviato nell’ambito di una parziale ammissione di colpa: in questo caso la pena per il suo reato potrebbe subire una riduzione di almeno un terzo da quella prevista dalla legge.

Contents.media
Ultima ora