×

Prato, arrestate due maestre: bimbi picchiati con le bacchette

Bacchettate, calci e spintoni. Tutto ripreso dalle telecamere della polizia: in manette sono finite due insegnanti di un doposcuola a Prato.

prato-bimbi-picchiati-con-bacchette

Diversi episodi di violenza si sono consumati tra le mura di un doposcuola a Prato, in una zona a sud est della città chiamata Chinatown. L’istituto, ospitato all’interno di un ex lanificio, è frequentato principalmente da bambini e famiglie cinesi.

L’inchiesta della polizia era cominciata mesi fa in seguito ad una segnalazione, presumibilmente, di un’altra insegnante: la Procura di Prato ha immediatamente predisposto il piazzamento di alcune telecamere che hanno documentato l‘orrore dei maltrattamenti ai danni dei piccoli allievi.

prato doposcuola bambini picchiati

Arrestate: maltrattamenti e percosse

Le due insegnanti Zheng Moli, 38 anni e Hong Pingping, 26 anni, come riportato da Repubblica Firenze, operavano nella struttura che fa capo al circolo culturale Marco Polo. Una terza insegnante ha ricevuto un avviso di garanzia, ma per lei non è scattata nessuna misura cautelare. Non così per le due maestre riprese dalle telecamere della polizia: le due donne sono state arrestate (e si trovano attualmente ai domiciliari) con l’accusa di maltrattamenti e percosse nei confronti di allievi compresi tra i tre e i sei anni.

Nelle immagini diffuse si vedono i metodi spicci e violenti adottati nel doposcuola: la maestra gira tra i banchi armata di bacchetta e la picchia su mani e schiene dei bambini. In altri fotogrammi i bambini vengono afferrati e scossi brutalmente, spesso puniti solo per la loro vivacità.

La denuncia di una collega

Le indagini sarebbero scattate quando una maestra confidò ad un genitore dei maltrattamenti riservati ai piccoli allievi. L’inchiesta è stata condotta dal sostituto procuratore Laura Canovai. Al momento sono in corso ulteriori indagini per verificare la regolarità dell’istituto: la scuola è ospitata in un capannone industriale, ha una decina di aule in totale ed arredi nuovi e ben curati. Quanto gli inquirenti dovranno accertare è se il doposcuola fosse in possesso delle necessarie autorizzazioni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora