×

Genova, guasto alla rete del gas: città al freddo per 12 ore

Un guasto sulla rete di distribuzione nazionale del gas ha portato alla chiusura di tutti i riscaldamenti di Genova, rimasta così al freddo per 12 ore

genova gas guasto 768x524

Notte al freddo per la maggior parte dei genovesi, rimasti senza riscaldamento per oltre 12 ore a causa di un guasto alla rete di distribuzione nazionale del gas. Alle 20.30 di domenica 3 febbraio 2019 diverse squadre dei Vigili del Fuoco sono infatti intervenute a Genova, nella zona di Campi, in seguito alla rottura di una tubatura di 40cm di diametro.

La chiusura dei riscaldamenti

Per poter procedere con le riparazioni, Snam ha quindi chiesto a Iren – società che gestisce gli impianti centralizzati di Genova – di procedere con lo spegnimento di tutti i riscaldamenti della città, ad esclusione di quelli situati nella zona di levante. Ore nelle quali, pur non potendo utilizzare i riscaldamenti, per i residenti del capoluogo ligure è stato comunque possibile utilizzare il gas per cucinare.

E se in un primo momento erano giunte rassicurazioni circa la ripresa del servizio con le prime luci dell’alba, gli interventi di saldatura sulla rete si sono invece protratti fin circa alle 9,40.

Nessuna situazione di pericolo

Sia Snam che Iren chiariscono che a parte l’evacuazione precauzionale di cinque case situate in prossimità del luogo in cui si era verificata la perdita, non c’è mai stata una situazione di pericolo. Ma la chiusura degli impianti era comunque necessaria per poter velocizzare e semplificare le operazioni di ripristino.

La fornitura di gas è quindi tornata alla normalità verso le 9.40 di lunedì 4 febbraio mattina, permettendo così la riaccensione degli impianti di riscaldamento in tutta la città.

Disagi nelle scuole

Il prolungato spegnimento e il blocco di molti impianti dovuto alla diminuzione della pressione nelle tubature, ha però provocato numerosi disagi, sopratutto nelle scuole e negli uffici pubblici. Secondo un bilancio stilato dall’ufficio Gestione del Calore del Comune di Genova, pubblicato dal Secolo XIX, sarebbero stati infatti almeno una ventina gli istituti scolastici nei quali gli impianti hanno avuto difficoltà a rimettersi in funzione, causando alcuni disagi agli studenti per le prime ore della mattinata.

Situazione che ora, assicurano Iren e Snam, è comunque tornata alla normalità.

Contents.media
Ultima ora