×

Ferrara, uomo travolto e ucciso da un treno ad alta velocità

Un uomo è stato travolto e ucciso da un treno Frecciarossa a Poggio Renatico. Traffico ferroviario in tilt tra Bologna e Padova.

Uomo investito da treno ad alta velocità
Uomo investito da treno ad alta velocità

Un uomo è stato travolto da un treno ad alta velocità partito da Roma e diretto a Venezia. L’incidente è avvenuto in Emilia Romagna. Il Frecciarossa di Tenitalia stava viaggiando all’altezza di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara, quando ha colpito la vittima.

La notizia è stata diffusa via Twitter da Ferrovie dello Stato. I portavoce della società fanno sapere che le cause e l’esatta dinamica dell’incidente sono ancora in fase di accertamento. Secondo quanto emerso dalle prime indagini, l’uomo è stato colpito in pieno dal convoglio ed è morto sul colpo. I soccorritori, immediatamente intervenuti sui binari, non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso.

Traffico in tilt tra Bologna e Padova

L’incidente ha causato notevoli rallentamenti sulla linea Bologna-Padova. Il treno tra Ferrara e San Pietro in Casale, nel bolognese, è stato soppresso. Ferrovie dello Stato ha messo a disposizione dei passeggeri un servizio di bus sostitutivo. Il rallentamento nel ferrarese ha provocato disagi anche in altre tratte della linea ad alta velocità. I treni a lunga percorrenza sono stati deviati verso Verona, con ritardi fino a 120 minuti.

Il caso di Sedriano

Il 24 dicembre 2018 un uomo è stato travolto da un treno ad alta velocità tra Arluno e Sedriano, in provincia di Torino. La vittima, un 47enne di origine romena, è stato colpito e ferito a un braccio nell’impatto. Dopo l’incidente, è salito in sella alla sua bicicletta e ha tentato di allontanarsi senza chiedere aiuto. L’uomo è stato fermato dai soccorritori dell’Azienda regionale emergenza urgenza a circa un chilometro di distanza dai binari.

Era caduto a terra, a causa della gran perdita di sangue. È stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Legnano.

Contents.media
Ultima ora