×

Sissy, trovate tracce biologiche sulla pistola: si cerca un DNA

Gli esami forensi disposti sulla Beretta calibro 9 in dotazione a Sissy Trovato Mazza hanno rinvenuto sull'arma tracce di materiale biologico.

Sissy Trovato Mazza

A marzo 2019 scadrà il supplemento di indagini di 120 giorni concesso dal gip il 30 ottobre 2018, quando è stata discussa la richiesta di archiviazione del caso che riguarda la morte di Sissy Trovato Mazza. L’agente di polizia penitenziaria è morta sabato 12 gennaio 2019 all’età di 28 anni, dopo poco più di due anni passati in coma.

Il 1 novembre 2016 Sissy è stato trovata a terra in un ascensore dell’ospedale di Venezia, con un colpo di pistola alla testa.

Esami sul Pc e sulle celle telefoniche

Si indaga per istigazione al suicidio anche se la famiglia è da sempre convinta che a sparare sia stato qualcun altro. Nella nuova tranche di investigazioni il gip ha disposto quindi l’esame del pc di Sissy, poiché i familiari si dicono certi che qualcuno lo abbia manomesso dopo la tragedia, forse anche riformattando il computer.

Chiesta inoltre un’indagine sulle celle telefoniche. Il cellulare dell’agente infatti è stato ritrovato un giorno e mezzo dopo il ferimento di Sissy nell’armadietto del carcere della Giudecca, dove la poliziotta aveva preso servizio la mattina del 1 novembre 2016 prima di recarsi in ospedale per controllare una detenuta che aveva partorito.

Gli avvocati della famiglia di Sissy sottolineano infatti che l’agente il giorno del dramma aveva ricevuto messaggi e chiamate.

Un particolare che giudicano strano, visto che nel luogo dove è stato ritrovato il cellulare non ci sarebbe alcun segnale.

La possibile svolta

Infine, è stata analizzata la pistola Sissy Trovato Mazza per cercare eventuali tracce di DNA. Sull’arma non sono state ritrovate impronte digitali, come se qualcuno l’avesse ripulita dopo lo sparo. I familiari chiedevano da due anni un esame per ricercare eventuali tracce biologiche, che sembrano essere state trovate come riporta fanpage.it.

Non è però ancora dato sapere se questo materiale biologico appartenga a Sissy o ad un’altra persona. Così come non è chiaro se queste tracce sia state rinvenute nella parte interna della canna della pistola oppure sulla struttura esterna dell’arma.

Contents.media
Ultima ora