×

Monginevro, migrante morto assiderato mentre varca il confine

Un giovane migrante è morto assiderato mentre cercava di attraversare a piedi il confine: aperto un fascicolo per omicidio involontario.

Migrante morto al confine con la Francia
Migrante morto al confine con la Francia

Un giovane migrante è stato trovato in stato di ipotermia sulla strada nazionale 94 del Monginevro, a poca distanza dal confine tra Italia e Francia. La notizia è stata divulgata dal quotidiano francese Le Dauphine.com. Il ragazzo, 29enne, è stato immediatamente trasferito all’ospedale di Briancon, dove è morto poco dopo per assideramento.

La procura ha aperto un’inchiesta per omicidio involontario. Il giovane è stato trovato da un camionista, che lo ha notato ai margini della carreggiata. Il migrante stava cercando di varcare il confine ed entrare nel territorio francese, ma le abbondanti nevicate degli scorsi giorni hanno reso ancora più difficile il raggiungimento della frontiera attraverso stretti sentieri e strade di montagna.

Migranti morti al confine

Il 29enne è la prima vittima del 2019 dell’attraversamento della frontiera tra Italia e Francia.

Nell’anno precedente sono stati rinvenuti tre cadaveri. A maggio, un corpo è stato ritrovato lungo il torrente Frejus, a poca distanza da Bardonecchia. Il migrante, non avendo la possibilità di passare il confine attraverso il tunnel ferroviario (dato il presidio militare), ha tentato di raggiungere la valle Stretta e il colle della Scala a piedi. Ma per un errore è arrivato a un sentiero troppo impervio ed è caduto nel torrente. Il suo corpo è stato trovato da un escursionista.

Nei giorni precedenti, altri due migranti erano deceduti nel medesimo tentativo. Si tratta della nigeriana Blessing Matthew, annegata nella Durance, e del senegalese Mamadou, morto di stenti lungo il sentiero che conduce da Monginevro a Briancon.

Contents.media
Ultima ora