Bimbo morto a Bordighera, Ventimiglia in lutto "Abbracciamo la mamma"
Bimbo morto a Bordighera, Ventimiglia in lutto “Abbracciamo la mamma”
Cronaca

Bimbo morto a Bordighera, Ventimiglia in lutto “Abbracciamo la mamma”

Bimbo morto a Bordighera
Bimbo morto a Bordighera

La comunità di Ventimiglia Alta si stringe attorno a Jessica, la madre del bimbo di 3 anni morto per un malore a Bordighera.

La comunità di Ventimiglia Alta si stringe intorno a Jessica, madre del piccolo Alessandro Carassale, morto a soli 3 anni per un malore a Bordighera. La donna è originaria del Comune di confine tra Italia e Francia, diventato famoso per la questione migratoria. “Ci uniamo al dolore dei familiari”, si legge in una nota scritta dai residenti del centro storico. “In particolare siamo vicini a mamma Jessica, che abbiamo visto nascere e crescere a Ventimiglia Alta. Pur consapevoli che nessuna parola può lenire un dolore così grande, stringiamo in un sincero abbraccio Jessica, sua mamma e suo papà”.

Le parole del sindaco

Anche il sindaco di Bordighera, Vittorio Ingenito, ha voluto mandare un messaggio di cordoglio a Jessica e alla sua famiglia. “Ieri ero incerto su se e come scrivere a proposito della tragedia che ha scosso la nostra città in queste ore”, ha dichiarato il primo cittadino. “Le parole non bastano, lo so, e spesso rischiano di risultare inadeguate.

Ma l’istinto di genitore stanotte mi ha tormentato e ho capito che anche io dovevo sfogare questo grande senso di dispiacere e di vuoto e unirmi ai congiunti del piccolo Alessandro nel momento del dolore. Non servirà, non basterà, ma voglio dire che io, l’amministrazione comunale, la cittadinanza tutta, siamo loro vicini. Che vogliamo sapere cosa sia potuto accadere. Che amiamo questo piccolo angelo dal profondo del cuore”.

Bimbo morto a Bordighera

Secondo quanto riferito da diverse testate locali, il piccolo Alessandro sarebbe morto per cause naturali. L’autopsia non ha rivelato alcun segno di trauma o di altri interventi esterni che possono aver portato al decesso. L’ipotesi al momento più accreditata è quella di una malattia cardiaca che ha fermato il cuore del bimbo. Si tratta, tuttavia, di risultati preliminari, che potranno essere confermati solo dall’esito ufficiale, per il quale si devono attendere 45 giorni. I funerali del bambino si terranno lunedì 11 febbraio nella chiesa di Sasso. Il piccolo viveva in questa frazione di Bordighera insieme ai genitori.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2028 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.