×

Nuovo codice della strada, le biciclette potranno andare contromano

È stato presentato in Commissione trasporti alla Camera il disegno del nuovo codice della strada, che promuove la mobilità ecocompatibile.

Nuovo codice della strada, le biciclette potranno andare contromano

È stato presentato in Commissione trasporti alla Camera il nuovo disegno di legge per il codice della strada. Le novità proposte sono tante, tra cui svetta il fiore all’occhiello di una delle campagne del Movimento 5 Stelle: la circolazione delle bici anche contromano. Non si tratta di un’innovazione stravolgente, visto che per il progetto, M5s si riferisce al modello di altri Paesi europei. I ciclisti potranno circolare in direzione contraria ai sensi di marcia solo nelle aree dei centri abitati dove il limite di velocità è di 30 chilometri orari. La riforma propone anche di vietare il fumo in auto e di imporre ai Comuni l’obbligo di inserire dei “parcheggi rosa” per le donne in gravidanza.

Nuovo codice della strada

Una progetto di legge targato M5s.

Il nuovo codice della strada presentato in Commissione trasporti alla Camera racchiude in sé le principali proposte del Movimento 5 Stelle fatte durante la campagna elettorale. La parola d’ordine sembra essere all’insegna della circolazione ecocompatibile: più agevolazioni per chi viaggia in bici – ma anche skateboard e monopattino – e più restrizioni per chi si muove in auto. Il codice prevede multe più rigorose per gli automobilisti che si distraggono dalla guida guardando il proprio smartphone. Stessa severità anche per i motociclisti. Un occhio di riguardo, invece, per le donne incinte che si mettono al volante: la riforma imporrebbe ai Comuni di realizzare dei parcheggi rosa esclusivamente per loro.

Codice della strada: bici contromano e velocità

Le innovazioni per la mobilità riguarderebbero anche la velocità in autostrada.

La soglia del limite di velocità potrebbe aumentare fino a 150 chilometri orari, valida non solo per le auto a benzina, ma anche per quelle elettriche con una cilindrata superiore ai 150 centimetri cubi. Agevolazioni per chi si muove in bicicletta: i ciclisti potranno muoversi anche in contromano nei centri abitati dove il limite di velocità è di circa 30 chilometri orari. Le biciclette avrebbero la precedenza sui veicoli a motore e potrebbero usufruire delle corsie speciali adibite per autobus e taxi. In mancanza di parcheggi specifici, il nuovo codice della strada consentirebbe a chi si muove in bicicletta di legarla ai pali, sui marciapiedi e nelle zone pedonali.

Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Andrea Danneo

Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.

Leggi anche