Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Mantova, il consigliere FdI “Frittelle gratis solo ai bimbi italiani”
Cronaca

Mantova, il consigliere FdI “Frittelle gratis solo ai bimbi italiani”

Il consigliere mantovano Luca De Marchi (Fratelli d'Italia) ha proposto la distribuzione di frittelle gratis ai soli bambini italiani.

È polemica a Mantova per l’iniziativa di Luca De Marchi, consigliere comunale di Fratelli d’Italia. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta di Mantova, De Marchi ha proposto la distribuzione di frittelle gratuite, prevista per il 15 febbraio nel luna park della città lombarda. Ma i dolci caratteristici del Carnevale saranno riservati ai soli bimbi italiani. In una nota diffusa dal Comune si legge che il consigliere “sarà presente allo stand presso il luna park per la distribuzione di frittelle, dolce tipico della tradizione mantovana, destinate solo ai bambini italiani”.

Frittelle gratis agli italiani

“Puntiamo lo sguardo sulle famiglie extracomunitarie“, ha spiegato De Marchi, “che, in realtà, godono, per quanto riguarda l’infanzia, di numerose agevolazioni, mentre le famiglie mantovane troppo spesso devono rinunciare ai momenti di svago con i figli perché subissate di pensieri riguardanti le difficoltà finanziarie”. Gli operatori del luna park hanno precisato di non essere in alcun modo responsabili dell’iniziativa.

La protesta del web

L’iniziativa è stata resa nota sui social, sulla pagina dello stesso consigliere, dove è stato condiviso l’articolo della Gazzetta Mantovana.

Diversi utenti hanno commentato la proposta di De Marchi, definendola “aberrante. Non ha veramente senso. È un’iniziativa che fa schifo. I bambini non c’entrano“. “Un’iniziativa a dir poco vomitevole concepita da menti non certo di spessore. Il patriottismo è un’altra cosa”, si legge in un altro commento.

Qualcuno ha portato anche la propria esperienza personale: “Io son nato in Cile e da piccolo mi dicevano che non potevo giocare con tanti bambini perché ero diverso. Pensi sia stato divertente per tutto l’asilo e le elementari?”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in Lettere moderne presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in Lettere moderne, con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.