×

Venezia, influenza killer: morto a 49 anni per un virus letale

Luca Vianello, gestore di un ristorante della Giudecca, è morto per le conseguenze di una grave influenza provocata dal virus H1N1.

influenza morto per virus letale 768x460

Luca Vianello è morto a 49 anni per le conseguenze di una gravissima influenza. La notizia è stata diffusa da Fanpage. L’uomo si è spento dopo aver trascorso oltre un mese nel reparto di rianimazione dell’ospedale dell’Angelo di Mestre. Il decesso è sopraggiunto per le complicanze dovute al virus H1N1, l’agente patogeno letale che lo aveva colpito alla fine di dicembre.

Pochi giorni prima della fine del 2018, il 49enne aveva lamentato i primi sintomi di quella che credeva fosse una banale influenza. Ma col passare dei giorni le sue condizioni di salute non accennavano a migliorare. A inizio gennaio, si è recato in ospedale dove i medici hanno deciso un ricovero immediato.

Virus letale uccide 49enne

Dal momento del ricovero a Mestre, Luca Vianello non ha più potuto comunicare con i propri familiari.

Fino all’ultimo, amici e parenti hanno sperato che l’uomo potesse essere salvato, ma la situazione è diventata sempre più critica. Il 49enne era molto noto nella zona, conosciuto per aver fatto parte della Serenissima Taxi come motoscafista. Attualmente gestiva un ristorante alla Giudecca, insieme alla moglie Stefania e ai figli. Secondo i medici, il contagio sarebbe avvenuto proprio durante uno dei frequenti spostamenti da e per il locale. Il funerale si terrà venerdì 15 febbraio, nella chiesa di San Geremia.

Anche uno dei figli ha presentato i medesimi sintomi, ma la tempestività della diagnosi è stata per lui fondamentale. I medici sono riusciti a salvarlo prima che fosse troppo tardi, somministrandogli le cure contro il virus. È stato dimesso dopo una decina di giorni in osservazione.

Contents.media
Ultima ora