×

‘Ndrangheta, catturato Francesco Strangio: sconterà 14 anni

I carabinieri di Reggio Calabria e Cosenza hanno catturato Francesco Strangio, pericoloso latitante dell''Ndrangheta, nel corso di un blitz notturno.

ndrangheta-catturato-latitante-francesco-strangio

In manette Francesco Stangio, pericoloso latitante della cosca ‘ndraghetista. L’uomo, in fuga da un anno, è stato arrestato dai Carabinieri di Reggio Calabria e Cosenza. La cattura è frutto di un blitz degli uomini dell’Arma: il criminale era stato rintracciato a Rose, piccolo comune del cosentino, in un’appartamento all’ultimo piano di un condominio del centro abitato.

Al momento dell’arresto, come riporta Il Messaggero, un gruppo di persone era radunato in strada, molte delle quali avrebbero anche applaudito ai protagonisti dell’operazione.

Il blitz dei carabinieri

Il boss, pluri-pregiudicato, è ritenuto contiguo alla cosca Strangio-Janchi di San Luca. Strangio, riferiscono alcune fonti, dovrà scontare 14 anni per narcotraffico internazionale. L’uomo è accusato di aver negoziato e gestito l’importazione di ingenti quantità di cocaina dal Sudamerica.

La delicata operazione dei carabinieri di Cosenza e Reggio Calabria è stata svolta in azione congiunta con gli uomini del corpo Squadrone Cacciatori di Vibo Valentia.

Matteo Salvini sulla cattura

Grazie alle Forze dell’Ordine, che ogni giorno ci fanno essere orgogliosi di loro. Lo scorso Ferragosto avevamo organizzato proprio a San Luca il Comitato nazionale ordine e sicurezza pubblica: volevamo mostrare a tutti che lo Stato c’è e non molla.

L’arresto di questo criminale ne è la conferma. Non ci fermeremo qui”. Così ha commentato la notizia della cattura di Francesco Strangio il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il ricercato, come riferisce AdnKronos, era nell‘elenco dei latitanti pericolosi.

Contents.media
Ultima ora