×

Incendio all’aeroporto di Ciampino: evacuati dipendenti e passeggeri

L'aeroporto di Ciampino è stato evacuato a causa di un incendio: dipendenti e passeggeri sono stati fatti uscire dallo scalo, ma non ci sono feriti.

incendio allaeroporto di ciampino 768x372

Intorno alle ore 8, un incendio è divampato all’interno dell’aeroporto di Ciampino. Secondo quanto riferito da Rai News, l’allarme è stato lanciato a causa della presenza di fumo in un’intercapedine in un’area interrata, al di sotto dell’area Schengen.

Il personale del terminal ha avviato le procedure di evacuazione (a partire dal suono dell’allarme antincendio), che si è svolta in maniera ordinata e senza alcun rallentamento. I passeggeri sono stati radunati all’esterno della struttura, sul piazzale antistante l’aeroporto. Per eseguire i dovuti accertamenti, sono intervenuti gli agenti della polizia e dei Vigili del Fuoco.

Scalo di Ciampino evacuato

Il personale e i passeggeri sono stati evacuati per ragioni di sicurezza, ma al momento non si registrano danni a persone o infrastrutture. I viaggiatori sono attualmente assistiti dal personale di Aeroporti di Roma, che ha fornito loro acqua e generi alimentari, in attesa che lo scalo possa riprendere la sua regolare attività. Al momento, sette voli sono stati dirottati da Ciampino a Fiumicino per ragioni di sicurezza.

Il blocco dello scalo è previsto fino alle 12, si legge su Adnkronos.

Sul profilo Twitter di Aeroporti di Roma si legge: “Il terminal di Ciampino è stato momentaneamente evacuato a scopo precauzionale. Presenza di fumo è stata registrata in un’area interrata, senza conseguenze per passeggeri e infrastrutture. Il personale di ADR sta assistendo i passeggeri in attesa che ritorni alla piena attività”. In un secondo tweet, il personale ha consigliato ai passeggeri evacuati: “Per informazioni sullo stato del proprio volo in arrivo e in partenza all’aeroporto di Ciampino si consiglia di contattare la compagnia aerea”.

Contents.media
Ultima ora