×

Varese, forza stop dei Carabinieri e parte l’inseguimento

Nella mattinata di lunedì 18 febbraio, nel varesotto, un uomo ha forzato un posto di blocco dei Carabinieri facendo partire un folle inseguimento.

carabinieri inseguimento 1 768x512

Inseguimento nella tarda mattinata di lunedì 18 febbraio sulle strade del varesotto. Un uomo a bordo della sua vettura, una Bmw, ha forzato il segnale di arresto dei Carabinieri e si è dileguato a tutta velocità.

L’inseguimento a tutta velocità

Dalle prime ricostruzioni, i militari avrebbero alzato la paletta con il segnale chiaro e inequivocabile di “Alt” ma l’uomo non si sarebbe appunto fermato; a quel punto i Carabinieri, saliti a bordo della gazzella, si sono lanciati all’inseguimento. Dopo un lungo inseguimento, una volta affiancata la vettura del fuggitivo, quest’ultimo li avrebbe speronati compiendo anche una serie di manovre evasive molto pericolose per liberarsi della marcatura. Una volta compreso che fuggendo in macchina non avrebbe avuto scampo e, prima o poi sarebbe stato catturato, il fuggitivo ha deciso di abbandonare il veicolo per continuare a darsi alla fuga a piedi nei boschi circostante.

L’inseguimento continua nei boschi

Abbandonare la macchina e proseguire la fuga a piedi si è rivelata una mossa vincente, poiché ha consentito all’uomo di far perdere momentaneamente le proprie tracce ai Carabinieri. Fortunatamente, nonostante il folle inseguimento ad alta velocità, con tanto di manovre estreme, non ci sono stati feriti e non sono rimasti coinvolti altri veicoli o persone, senza quindi la necessità si convocare i soccorsi. Sono ora in corso accertamenti sull’identità dell’uomo a partire dalla targa della macchina abbandonata.

Come ovvio, i Carabinieri stanno anche battendo il territorio tra Milano e Varese per riuscire a raccogliere qualche indicazione su dove possa trovarsi l’uomo.

Contents.media
Ultima ora