Genova, 40enne stuprata da quattro uomini a San Valentino | Notizie.it
Genova, 40enne stuprata da quattro uomini a San Valentino
Cronaca

Genova, 40enne stuprata da quattro uomini a San Valentino

A Genova, una brasiliana ha subito violenze sessuali di gruppo, quando quattro uomini l'hanno sequestrata in un'abitazione.

Incubo a Genova nella notte di San Valentino: una 40enne brasiliana è stata attirata nell’abitazione di un conoscente marocchino a cui aveva chiesto ospitalità, dove ad attenderla c’erano altri tre uomini, che l’hanno violentata a turno. Allertata la polizia da un vicino, i quattro sono finiti in manette.

Genova, brasiliana stuprata a turno

Il 14 febbraio, per una 40enne brasiliana è iniziato un incubo, dopo che un suo conoscente le aveva fatto credere che avrebbe ricevuto ospitalità nel suo appartamento per un paio di giorni. Quattro uomini l’hanno sequestrata, legata, picchiata e violentata a turno. Si tratta di un 50enne italiano e tre nordafricani di 30, 25 e 24 anni. Solo grazie all’intervento della polizia la donna è riuscita ad uscire da questa terribile situazione, durata tutta la notte di San Valentino. I suoi aguzzini la tenevano rinchiusa in un’abitazione in via Martiri del Turchino, sulle alture a ovest di Genova, nel quartiere popolare del Cep. I quattro criminali sono finiti in manette.

I crimini di cui devono rispondere sono violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e lesioni aggravate.

La vittima conosceva uno degli stupratori

La telefonata del vicino al 113, dopo che la donna, dal volto tumefatto, gli aveva chiesto una bottiglia d’acqua dicendo di essere stata stuprata, ha allertato gli agenti, che hanno trovato la donna con i polsi e le caviglie legate con lo scotch da pacchi. E’ poi emerso che la donna conosceva uno dei marocchini, da precedenti frequentazioni dei due a Milano. Questi l’aveva poi invitata a casa del 50enne italiano. All’interno dell’abitazione, i poliziotti hanno scoperto anche dei bastoni usati per picchiare la malcapitata. Una volta ricoverata all’ospedale, ha raccontato tutto agli agenti della Sezione Reati contro la Persona della Squadra Mobile di Genova. Oltre alle varie lesioni ed ecchimosi, ha riportato anche la frattura delle ossa nasali.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche